“Voler bene all’Italia”, 2000 borghi in festa

Un invito a riscoprire il nostro Paese "così bello e vulnerabile"

L'isola del Giglio

Per difendere il futuro del nostro Paese è fondamentale rilanciare il ruolo dei piccoli comuni, tutelandone le comunità, la storia, la bellezza e la qualità dei territori. Per questo domenica 3 giugno Legambiente annuncia l’iniziativa “Voler Bene all'Italia” giunta alla nona edizione, con i piccoli comuni che propongono centinaia di piazze in festa per far comprendere il valore e la forza dei territori.

IL TEMA. Confermati anche per quest’anno l'adesione della Presidenza della Repubblica e il rinnovo dei patrocini della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, del Ministero per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Corpo Forestale dello Stato e Protezione Civile. Il tema principale sul quale l’iniziativa vuole puntare l’attenzione è quello della vulnerabilità del territorio nel nostro Paese, senza comunque perdere il segno al positivo e la finalità di promozione della giornata.

DOVE INCONTRARSI. Sono tantissimi i luoghi dove poter passare una giornata di festa in occasione di “Voler Bene all'Italia”. Tra le piazze principali di questa edizione: in Toscana a Terricciola (PI) per l'agricoltura di qualità e a Isola del Giglio (GR) per inaugurare la Festa della Maremma, nel Lazio a Montenero Sabino (RI) per unire pace e sostenibilità, e ancora, a San Marco dei Cavoti (BN) in Campania dove si produce il migliore made in Italy, a Posada e Isili in Sardegna per il parco fluviale e per lo storico trenino verde, in Friuli a Pulfero (UD) sulle tracce dell'orso e nelle Marche a San Ginesio (MC) alla scoperta del borgo segreto, infine a Roccella Jonica (RC) in Calabria, nel Matese in Molise e a Genzano di Lucania (PZ) in Basilicata con i comuni dell'Alto Bradano per scoprire le comunità virtuose del sud.

Link

www.piccolagrandeitalia.it

Segnala questo articolo su:


Torna indietro