Un crack nel silenzio nebbioso autunnale del bosco

Il fascino dei luoghi attraversati

15 settembre 2017 - Incendi in montagna fortunatamente non si vedono più, la temperatura è gradevole, l’umidità è sopportabile, quindi si va. L’idea era arrivare a Monte Focalone (2676 m), un percorso di media/alta montagna ma, mentre mi avvicinavo a Pretoro (CH), si notava sulle cime una fascia densa di nuvole. Allora, meglio cambiare programma.

Direzione Piana delle Mele (930 m), nel territorio di Bocca di Valle, per arrivare a Fonte Carlese (1725m). Il percorso è abbastanza impegnativo, sia per il dislivello di 800 metri, che per la distanza di circa 14 km. Ci sono però diverse fontane e il bosco al ritorno ha preso il caratteristico colore rosa autunnale. È iniziata la fioritura dei crochi e dei ciclamini, che bellezza!

Un crack, mentre camminavo, mi ha fermato… ho pensato ai cinghiali, ma poco distante, da un faggio alto circa 15 metri si è staccato un grosso e lungo ramo secco che si è fermato a terra. Ho pensato alla fortuna di non esserci stato sotto, altrimenti… Purtroppo la giornata non è stata soleggiata ed ogni tanto sono stato coperto dalla nebbia. Questa circostanza ha reso il percorso più caratteristico, più silenzioso.

Da poco tempo mi accompagna un amico “tecnologico”. Una APP che ho scaricato sul mio cellulare. È l’applicazione GeoResq, gratuita per i Soci del Club Alpino Italiano in regola con la quota associativa, ma chiunque può scaricarla e pagare un piccolo canone. Il costo dell’abbonamento annuale è di 20 euro + IVA (24,40 euro).
Insomma è una garanzia di sicurezza in più per i frequentatori abituali della montagna.

Dislivello 800m
Durata 5 ore senza soste
Difficoltà E
Distanza 14 KM

Le foto sono visualizzabili qui.

Luciano Pellegrini
CAI Chieti

Segnala questo articolo su:


Torna indietro