Tragedia a Campo Felice, il cordoglio del Club alpino italiano

24 gennaio 2017 - “Proprio nel momento in cui l'abnegazione e il coraggio dei nostri Soci del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico si stanno manifestando agli occhi del mondo, arriva la tragedia che ha coinvolto cinque soccorritori, tra cui tre nostri consoci, oltre che l'infortunato”.

Con queste parole il Presidente generale del Club alpino italiano Vincenzo Torti ha commentato l'incidente all'elicottero del 118 avvenuto oggi tra L'Aquila e Campo Felice (AQ). Il velivolo è caduto dopo aver recuperato un ferito su un campo da sci a Campo Felice, in una zona fortemente innevata e montuosa a circa 1.600 metri di quota.

Sono deceduti Walter B., medico del Soccorso alpino, Davide N.D.C, tecnico dell'elisoccorso del Soccorso alpino,Mario M., tecnico verricellista del Soccorso alpino, Giuseppe S., infermiere, Gianmarco Z., pilota, ed Ettore P., lo sciatore infortunato.

“Di fronte all'accaduto possiamo solo esprimere la vicinanza alle famiglie così colpite e alla nostra Sezione Nazionale”, conclude Torti.

Comunicato Club alpino italiano

Segnala questo articolo su:


Torna indietro