"Tra-monti e leggende": la notte di S. Lucia con il CAI SEM Milano

Appuntamento la sera del 13 dicembre 2018 per un racconto sulla montagna e sull’atmosfera fascinosa che la riguarda, in particolare nel periodo delle feste di Natale. Si esibirà il Coro dell’Università degli Studi di Milano.

La locandina della serata

3 dicembre 2018 - La notte di Santa Lucia si presta a mille suggestioni non solo nel nord dell’Europa.
Un esempio arriva da Milano, dove il Comitato scientifico culturale del Cai-Sem di Milano non poteva infatti scegliere data migliore del 13 dicembre prossimo per organizzare l’evento “Tra-monti e leggende”.

L’appuntamento è quindi fissato alle 20,30, presso l’Associazione culturale Ercole Ratti in via Cenisio 4 a Milano, cui va un sentito ringraziamento della Sem ambrosiana.  L’ingresso è libero e fino a esaurimento dei posti a disposizione.

Ma cosa deve aspettarsi il pubblico? “Tra-monti e leggende” è un racconto sulla montagna e sull’atmosfera fascinosa che la riguarda, in particolare nel periodo delle feste di Natale.
L’evento vuole quindi essere un incontro tra le tante storie raccontate delle nostre “terre alte”, passando dalle parole che fondono magicamente il passato e l’attualità, alla musica, poichè una parte importante della serata culturale sarà a cura del Coro dell’Università degli studi di Milano.

A prendervi per mano per accompagnarvi in questo viaggio suggestivo sarà il presidente del Comitato Scientifico Centrale del CAI, Giuliano Cervi che poi vi affiderà alle voci del Coro dell’Università degli Studi di Milano, sotto la direzione del maestro Renzo Galimberti.

La Sem (Società Escursionisti Milanesi) è stata fondata nel 1891 ed è entrata nel CAI nel 1931; si definisce un gruppo “di famiglia” vista la sua dimensione volutamente contenuta, eppure aperta a nuove adesioni.
All’interno di SEM si possono trovare sezioni formative e didattiche che riguardano diverse forme di attività da poter svolgere in montagna: dall’alpinismo all’arrampicata, dallo sci alpinismo al puro escursionismo, fino alle recenti attività di alpinismo giovanile e mountain bike, senza dimenticare le gite sociali e le tante attività culturali in cui la serata del 13 dicembre prossimo trova spazio.
Il Cai-Sem conta oggi un migliaio di iscritti (dal 22 novembre scorso ha aperto la campagna associativa 2019) e ha sede in via Galileo Ferraris (zona Monumentale).

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro