Torino, a gennaio la montagna sale sul palco

Il 28 e il 30 gennaio al Teatro Agnelli Assemblea Teatro manda in scena “Il peso della farfalla” e “In capo al mondo”, due spettacoli in cui la montagna viene raccontata da Erri De Luca e Walter Bonatti.

Due spettacoli, due personaggi che la montagna l’hanno saputa raccontare come pochi altri, Erri De Luca e Walter Bonatti. Da un lato le parole, quelle di uno scrittore, che portano valori e sensazioni ‘un tempo, dall’altra l’alta quota, la fotografia per imprimere un’emozione, e l’amore smisurato per le vette.

Stiamo parlando di "Il peso della farfalla" e "In capo al mondo", in viaggio con Walter Bonatti, gli appuntamenti che Assemblea teatro ha pensato, nel gennaio 2015, per invitare a Torino, la Città delle Olimpiadi, tutti gli amanti della montagna nell'ambito del progetto Lo sguardo in alto, la montagna che ti fa battere il cuore. L'iniziativa intende essere un'isola teatrale dedicata ai valori e all’emozione delle salite fino alle vette delle montagne.

Il peso della farfalla andrà in scena il 28 gennaio alle 21 al Teatro Agnelli (via Sarpi, 111 - Torino). Si tratta di una storia di montagna, o meglio di quella parte di montagna che vuole e riesce ancora a mettere distanza dal nostro vivere quotidiano. Un racconto, scritto da Erri de Luca, uno spettacolo che ha realizzato oramai migliaia di spettatori a Torino ed in Italia catturando la loro immaginazione, che ha l'obiettivo di narrare valori e regole di un tempo passato, lontano, che in montagna trovano ancora spazio e ossigeno per resistere.

Il 30 gennaio 2015, ore 21.00, sempre al Teatro Agnelli, sarà la volta "In capo al mondo", in viaggio con Walter Bonatti, che racconta l’epoca degli alpinisti pionieri, priva di grandi sponsor e di grandi mezzi tecnologici, le grandi scalate, i successi internazionali ma anche le sconfitte. In capo al mondo è uno spettacolo che regala il fascino dell’avventura e delle conquiste, le esplorazioni nella natura selvaggia, ma è soprattutto un omaggio alla montagna.

Gennaio, e il Giorno della Memoria, saranno poi occasione per avere in sala lo stesso Erri De Luca con "Il torto del soldato", una lettura collettiva ed integrale del libro in cui si narra di un vecchio criminale di guerra responsabile delle atrocità del nazismo, convinto di avere come unico torto la sconfitta. Appuntamento il 27 gennaio 2015, ore 21.00, Teatro Agnelli.

In allegato la presentazione degli spettacoli

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro