"STEPS - Giovani alpinisti su antichi sentieri" stasera sul canale Youtube del Cai

Il film di Alberto Dal Maso e Sara Segantin, che accompagna alla scoperta delle montagne con un approccio eclettico tra letteratura, tecnologia e mondo outdoor, è il prossimo appuntamento della rassegna cinematografica targata Cai "La montagna a casa".

"STEPS - Giovani alpinisti su antichi Sentieri"

15 aprile 2020 - Anche stasera la rassegna cinematografica on line del Cai "La montagna a casa" (organizzata in collaborazione con Sondrio Festival, Museo Nazionale della Montagna e Parco dello Stelvio) dà appuntamento a tutti gli appassionati su Youtube.

Sul canale del Cai alle 21 sarà visibile da tutti STEPS - Giovani alpinisti su antichi Sentieri, prodotto dal Cai XXX Ottobre Trieste, regia di Alberto Dal Maso e Sara Segantin,. Un approccio eclettico tra letteratura, tecnologia e mondo outdoor alla scoperta delle montagne.

Oggi pomeriggio alle 17.30, ricordiamo agli interessati, è in programma la replica del film di ieri sera, L'aritmetica del lupo (link diretto.

Come gli altri titoli, la visione di STEPS sarà disponibile in prima visione, a partire dalle ore 21.00 di oggi e fino a trenta minuti dopo la fine del film, e domani in replica a partire dalle ore 17:30, fino a trenta minuti dopo la conclusione.

Info e sinossi
Italia, 2019, 49 minuti
Regia di Alberto Dal Maso e Sara Segantin
Replica giovedì 16 aprile ore 17.30
LINK:
https://www.youtube.com/watch?v=Ub6JtiM-tGE
Steps è reale: non ci sono attori, non c'è un copione e le riprese sono realizzate dai protagonisti. L'inizio è da barzelletta: un alpinista-ingegnere, una scrittrice-esploratrice, un olandese guida di canyoning, una slovena appassionata di fiori e uno speleologo-sciatore partono per Yosemite. Vogliono rintracciare i passi di John Muir, padre dell'ambientalismo americano, e portare il suo messaggio di eco-compatibilità sulle Dolomiti, attraverso letteratura, arrampicata, canyoning, trekking, stampa 3D.
Non si tratta di spedizioni impossibili o sfide ai limiti dell'umano, ma di ‘sonterellare', dal famoso
sauntering di Muir: vivere la Natura con meraviglia e consapevolezza, competenza ed entusiasmo. Eppure, i protagonisti si accorgeranno che non è facile come sembra. Un cane apprendista scalatore, neve alta, inondazioni e, soprattutto, ritmi e modi diversi di vivere la montagna, mettono a dura prova non soltanto la buona riuscita dell'impresa, ma anche la loro amicizia. Più diversi non si può, ma a trasformare questa ricetta esplosiva nella più vincente delle combinazioni è proprio la volontà condivisa di ‘far felici le montagne ed essere felici con loro'.

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro