Stefano Morosini apre le commemorazioni del CAI Parma sulla fine della Grande Guerra

La presentazione del libro "Il meraviglioso patrimonio. I rifugi alpini in Alto Adige - Sudtirol 1914 - 1972" apre le conferenze, mostre ed escursioni che la Sezione ha in calendario quest'anno per la ricorrenza.

La locandina della serata

20 marzo 2018 - L'incontro con Stefano Morosini, in calendario mercoledì 21 marzo alle ore 21 presso la sede del CAI Parma in viale Piacenza 40, aprirà le manifestazioni celebrative di conferenze, mostre ed escursioni sui luoghi della Grande Guerra per l'anno 2018 promossi dal CAI di Parma e dall'Associazione Nazionale Alpini, con il patrocinio di Prefettura, Comune e Provincia di Parma.

Si conclude così un triennio molto impegnativo, ma anche entusiasmante che ha coinvolto migliaia di persone nella rievocazione di uno dei periodi più difficili della nostra storia nazionale.

Stefano Morosini presenterà il suo lavoro "Il meraviglioso patrimonio. I rifugi alpini in Alto Adige - Sudtirol 1914 - 1972". Si tratta di una ricerca originale e documentata attorno all’associazionismo alpinistico in Alto Adige / Südtirol a partire dagli anni sessanta dell’Ottocento, una dettagliata ricognizione storica sulla questione dei rifugi alpini, oltre che un’analisi profonda dei rapporti tra storia dell’alpinismo e formazione delle identità nazionali.

"Con questo lavoro - sottolinea lo stesso Morosini - voglio proporre una trattazione obiettiva che rifugge da ogni forma d’ideologia dal sapore revanscistico, che è sempre stato un serio limite alla comprensione della storia di questa regione". L'incontro è aperto a tutti i cittadini interessati.

CAI Parma

Segnala questo articolo su:


Torna indietro