Sondrio street climbing 2013, il disgelo

Il 23 marzo il CAI Sondrio organizza il raduno di arrampicata urbana, per la prima volta in primavera

L'edizione dell'anno scorso

Il 23 marzo si svolgerà il Sondrio Street Climbing 2013, per la prima volta in versione Spring. Durante questa giornata si effettuerà il recupero della manifestazione che avrebbe dovuto essere il 15 dicembre 2012, ma è stata rimandata a causa della neve troppo abbondante caduta nel capoluogo valtellinese.

Questa sarà quindi la quarta edizione del Sondrio Street Climbing, raduno di arrampicata urbana diventato un classico per la provincia di Sondrio, che nel 2011 ha visto circa 150 partecipanti scalare in stile boulder i palazzi istituzionali (municipio, banche, questura, palazzo della Provincia) e le vetrine dei negozi del centro di Sondrio. Un successo non solo per l'elevata partecipazione di arrampicatori provenienti da svariate zone d'Italia, ma anche per la presenza di un folto numero di spettatori che hanno letteralmente riempito il centro città.

L'organizzazione dell'evento è del CAI di Sondrio - in particolare del Gruppo Giovani - che da alcuni anni cerca con le sue iniziative di coinvolgere la popolazione giovanile della valle e stimolarla a vivere con interesse, divertimento e consapevolezza le bellezze e risorse del territorio provinciale.

Il Sondrio Street Climbing, in particolare, è un'occasione per accendere l'interesse della popolazione verso la disciplina dell'arrampicata, ma soprattutto un pomeriggio di divertimento. Un modo quindi per valorizzare il centro di Sondrio creando un momento di vera aggregazione tra giovani e contesto urbano, tramite cui avvicinare le persone anche alle attività del Club Alpino e alla cultura della montagna che da sempre promuove.

Il circuito di arrampicata, da superare in quattro ore di tempo, sarà formato da una serie di passaggi tracciati sui muri, sui portoni e sulle colonne del centro della città dalla guida alpina locale Gianluca Maspes. Novità 2013 saranno alcuni passaggi del circuito di gara che coinvolgeranno parte di Sondrio vecchia.

Al percorso pomeridiano seguiranno le finali, durante le quali i migliori atleti classificati nel circuito si sfideranno sul campanile della Collegiata, in Piazza Campello. Una chiusura di gara ricca di adrenalina che consiste nello scalare (assicurati ad una corda) i 40 metri di roccia e cemento del campanile di Sondrio in un passaggio di difficoltà/velocità di grande impatto scenografico.

La serata proseguirà con cena, premiazioni ed estrazione di numerosi premi per i partecipanti presso il Castel Masegra, punto di grande interesse panoramico e scenografico.

Segnala questo articolo su:


Torna indietro