"Sogno di fine estate": nuovo evento del CAI La Spezia nell'ambito del progetto "Un sentiero per tutti"

Domenica 14 ottobre 2018 escursione promozionale aperta a disabili motori (joelette) e psichici. Il “Sogno” è arrivare a costruire una rete di sentieri, di strutture e di accoglienza a misura di disabile.

Iniziative CAI La Spezia per i disabili

10 ottobre 2018 - Nell’ambito del Progetto “Un Sentiero per Tutti”, la sezione CAI di La Spezia, ANGSA, AGAPO organizzano l’evento “Sogno di Fine Estate”, in programma domenica 14 ottobre. Scopo dell’iniziativa è dare un seguito alle manifestazioni fino ad ora effettuate, informare sulle numerose escursioni possibili, a misura di disabile, nell’immediata periferia della nostra città. Si vuole inoltre dare risalto alle strutture destinate all’inclusione socio-lavorativa di ragazzi autistici, di proprietà della Fondazione Carispezia, realizzate nell’ambito del progetto “AUT AUT - Autonomia Autismo” e gestite da realtà che si occupano di autismo nate dall’esperienza delle associazioni ANGSA e AGAPO.

Il percorso proposto unirà le due strutture ubicate alla Spezia, una in località Sant’Anna e l’altra in via Fontevivo, quest’ultima in fase di ultimazione. Per i disabili motori verrà utilizzata la Joelette, speciale carrozzina monoruota adatta a percorrere i sentieri, che il CAI di La Spezia ha potuto acquistare, grazie al contributo della Fondazione Carispezia.

La partenza dell’escursione avverrà alle ore 9 da Via Fontevivo (piazzetta davanti all’Istituto Alberghiero Casini), nei pressi della struttura in costruzione, e terminerà alle ore 13 in località S. Anna Holstel/Campus Agrisociale. Il percorso è di circa 10 Km.

L’escursione dei disabili motori in carrozzina Joelette e dei disabili psichici con problematiche che non permettono il percorso lungo, partirà alle ore 11.30 dal piazzale della Pieve di Marinasco per raggiungere il S. Anna Hostel dopo un percorso di circa 2 km.
commissione.sentieri@cailaspezia.it

CAI La Spezia

Segnala questo articolo su:


Torna indietro