"Smac"! 100 presenze all'Intersezionale dell'alpinismo giovanile di CAI Emilia Romagna e CAI Toscana

Due giorni all'insegna di "Scoperta Movimento Ambiente Cultura" quelli del 16 e 17 giugno 2018 nel Parco delle Foreste Casentinesi. Presenti i ragazzi di cinque Sezioni, che hanno portato gli scarponcini su monte Falco e monte Falterona.

Un momento del finesettimana

25 giugno 2018 - È stato un incontro all’insegna del gioco e dell’amicizia quello svolto il 16 e 17 giugno nel cuore del Parco Nazionale delle Forese Casentinesi. Già dalla tarda mattinata di sabato, i partecipanti (100 fra ragazzi e accompagnatori provenientida Ferrara, Forlì, Prato, Ravenna, Reggio Emilia, Rimini), hanno cominciato ad invadere i Prati della Burraia, che si sono presto riempiti di giochi e canti, seguiti da lavori di gruppo per approfondire il senso del rapporto di ciascuno con la montagna. 

La giornata si è conclusa con una attività serale basata sull’orientamento percettivo e il riconoscimento delle costellazioni. E non sono mancate le stelle cadenti!  
Mete dell’escursione della domenica mattina sono stati il monte Falco e il monte Falterona, che ci hanno accolto nella loro migliore veste tardo-primaverile. 

Grazie alla sapiente regia degli accompagnatori della sezione di Ravenna, che ha organizzato l’evento, siamo così riusciti a svelare anche il significato del curioso titolo dato all’incontro intersezionale di quest’anno: SMAC, ovvero Scoperta Movimento Ambiente Cultura, quattro linee guida del Progetto Educativo che hanno caratterizzato due giorni di condivisione, attenzione all’altro e all’ambiente, divertimento e reciproca disponibilità.

Alpinismo giovanile CAI Forlì

Segnala questo articolo su:


Torna indietro