Sicuri sul sentiero, ai Piani di Bobbio grandi e piccoli a lezione di soccorso e prevenzione

Protagonisti della giornata del 18 giugno 2017 i ragazzi dell'alpinismo giovanile del CAI Lecco che hanno cercato e trovato un finto disperso per poi partecipare alle manovre di imbarellamento e di trasporto.

Manovra di imbarellamento davanti ai piccoli lecchesi

20 giugno 2017 -  Si è svolta domenica scorsa in tutta Italia la giornata nazionale “Sicuri sul Sentiero", dedicata alla prevenzione degli incidenti nella stagione estiva, organizzata dal Club alpino italiano e dal CNSAS (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico).

In Lombardia, ai Piani di Bobbio (LC) la Stazione Valsassina - Valvarrone del CNSAS Lombardo, in collaborazione con il CAI Lecco - Gruppo alpinismo giovanile e la FALC di Milano, ha proposto una giornata alla Baita Ciapin: la mattina sono state spiegate ai ragazzi le buone regole dell'andare in montagna, come chiamare i soccorsi e che cosa fare nella loro attesa.

Uno dei momenti più apprezzati, soprattutto dai giovanissimi, è stato quello in cui due squadre di ragazzi sono state formate per condurre una ricerca di un disperso nell'area intorno alla baita. I partecipanti si sono organizzati con cartine e capisquadra e hanno ritrovato il disperso, poi hanno assistito alle manovre di imbarellamento a opera dei tecnici del Soccorso Alpino.

I più volenterosi hanno anche potuto provare a operare come dei veri soccorritori, aiutando nel montaggio della barella Kong Junior ed effettuando infine il trasporto della barella, dal luogo del ritrovamento fino alla baita. Nel frattempo, altri tecnici della Stazione hanno messo in atto il presidio delle ferrate e dei sentieri attrezzati Minonzio, Pesciola e Sentiero degli Stradini, dando informazioni e consigli agli escursionisti e rilevando i dati dei frequentatori per poter meglio indirizzare future proposte di formazione.

Comunicato CNSAS lombardo

Segnala questo articolo su:


Torna indietro