Sfegiata la segnaletica a monte Maccione

Matteo Marteddu, presidente del Cai Nuoro, denuncia gli atti di vandalismo rilevati durante un'escursione domenica scorsa

16 dicembre 2019 - Durante l'escursione del 15 dicembre nella zona di monte Maccione il Cai Nuoro si è imbattuto in una sgradevole sorpresa. Calcare sfregiato e segnaletica verticale oltraggiata e deturpata da scritte gialle in lingua strana, forse inglese addomesticato. Oltre che sulle rocce, le scritte in vernice coprono frecce direzionali, indicazioni di luoghi di posa, numero del sentiero, luoghi e orari di percorrenza. La segnaletica orizzontale 401 e 403, e verticale con le frecce di orientamento, sono frutto di anni di lavoro.

Sui tornanti verso gli ovili di tuones, o Scala 'pradu, lo sfregio ha fatto sobbalzare gli escursionisti Cai e ha lasciato allibiti i camminatori provenienti da varie parti della Sardegna. Atti di vandalismo gratuito e inaccettabile. Indignazione è stata espressa anche per lo scorrazzare sui costoni del Monte di moto e quad.

Matteo Marteddu

Segnala questo articolo su:


Torna indietro