Riparte "Rovigo svetta"

Dal 4 al 25 ottobre 2018 in programma un ciclo di quattro serate in cui saranno ospiti persone di spicco nel panorama alpinistico italiano, giovani innamorati della montagna impegnati in progetti di vita e di educazione ambientale.

La locandina dell'evento

20 settembre 2018 - Dal 4 al 25 ottobre terza edizione a Rovigo del Festival di Cinema e Cultura di Montagna “Rovigo Svetta”. L'evento è organizzato dal CAI Rovigo, con la collaborazione della Commissione per la Tutela dell’Ambiente Montano e il patrocinio del Comune di Rovigo.

Si tratta di un ciclo di quattro serate in cui saranno ospiti persone di spicco nel panorama alpinistico italiano, giovani innamorati della montagna impegnati in progetti di vita e di educazione ambientale.

Programma:
4 ottobre 2018, ore 21, presso Sala Gran Guardia di Rovigo, Franco Perlotto: i mille volti di un alpinista. Franco racconterà la sua storia di alpinista e come i suoi viaggi, il suo lavoro e i suoi progetti alpinistici lo abbiano portato a riaprire il rifugio d’alta quota Boccalatte e a farne il suo “nido” estivo.
11 ottobre 2018, ore 21, presso Museo dei Grandi Fiumi di Rovigo, “Al ritmo delle Stagioni”: un anno di vita in montagna. Alessia Battistoni e Tommaso D’Errico sono due giovani trentenni che hanno lasciato Roma per trasferirsi in montagna scegliendo una vita semplice al contatto con la natura. Sono a Rovigo Svetta per raccontare la loro esperienza spiegando le motivazioni che li hanno portati a questo grande cambiamento, le difficoltà incontrate ei principi che regolano il loro stile di vita.
18 ottobre 2018, ore 21, presso Sala Gran Guardia di Rovigo, Vie Normali, o forse solo Normali Vie. Serata dedicata al senso di andar per vette, del salire, del seguire una via normale, che forse è solo una normale via di vita. Si tratta di una presentazione introspettiva della passione per la montagna di Roberto Ciri, alpinista e scrittore di guide.
25 ottobre 2017, ore 21, presso Museo dei Grandi Fiumi di Rovigo, proiezione del film documentario “The Clean Approach – Essere outdoor”: il documentario approfondisce il rapporto tra uomo e natura attraverso le attività outdoor sostenibili. La trama si sviluppa attorno al racconto del viaggio di tre appassionati di  “clean” outdoor alla scoperta di alcune aree protette del Trentino. La narrazione, scandita dal susseguirsi delle stagioni, fa riflettere sull’appartenenza umana all’ecosistema e sul concetto di “limite” nelle sue diverse forme e di quel impatto possono avere le attività outdoor se praticate senza consapevolezza ambientale. Ospite il regista Luca Albrisi.

Ogni incontro è a ingresso libero.
Direttore di Rovigo Svetta è Simone Papuzzi, Presidente della TAM (Tutela Ambiente Montano) del Triveneto. Hanno collaborato Emanuele Saggiorato, Presidente della Sezione CAI di Rovigo, e altri soci dell’associazione.

CAI Rovigo

Segnala questo articolo su:


Torna indietro