“Rinascita culturale e sociale dei territori montani e rurali della Valle dell’Amaseno”: presentazione del progetto del Gruppo di ricerca Terre Alte del CAI Frosinone

Appuntamento sabato 23 giugno 2018 ad Amaseno (FR) con i dettagli di un'iniziativa per promuovere i borghi e le aree verdi della valle, le loro specificità culturali e i valori umani che custodiscono. In programma anche un'escursione nel paese.

Un veduta della valle (fonte foto www.valledellamaseno.it)

18 giugno 2018 - Rinascita, fruizione sostenibile, cura e cultura del territorio. Sono i principi ispiratori del progetto “Rinascita culturale e sociale dei territori montani e rurali della Valle dell’Amaseno”, proposto dal Gruppo di ricerca Terre Alte della sezione di Frosinone del Club Alpino Italiano, tra i progetti vincitori del Bando Terre Alte 2018 promosso dal Comitato Scientifico Centrale dello stesso Sodalizio.

Il progetto verrà illustrato in un incontro pubblico, sabato 23 giugno 2018 alle ore 17:30 ad Amaseno (Fr) presso la Sala della Collegiata di Santa Maria Assunta in Piazza della Vittoria; a seguire verrà effettuata una camminata di approfondimento culturale nel borgo a cura dell’Associazione Cultores Artium con, a conclusione, un incontro conviviale a base di prodotti enogastronomici di produzione locale (prenotazione obbligatoria entro giovedì 21 giugno; informazioni segreteria CAI Frosinone martedì – giovedì – venerdì dalle ore 18 alle ore 20, tel. 0775.852103).

Il progetto mira a promuovere i borghi e le aree verdi della Valle dell’Amaseno, le loro specificità culturali e i valori umani che custodiscono.
Lo studio vuole porre particolare attenzione al territorio che torna a vivere attraverso la messa in atto e la promozione di itinerari culturali che possano sostenere tale rinascita e possano contrapporsi a quel senso di spaesamento e disagio ormai ampiamente diffuso nelle aree rurali, influenzate dagli esempi poco produttivi provenienti dalle zone più urbanizzate.

Camminando si conosce in maniera profonda e attenta un luogo e si entra in simbiosi con esso. Ad ogni passo acquisiamo un senso di responsabilità e di cura nei confronti della natura e dei borghi che ci ospitano e che ci offrono un patrimonio inestimabile. Si raggiunge un senso di vera e propria consapevolezza del grande valore che territori marginali come la Valle dell’Amaseno hanno e ci si predispone per una loro salvaguardia e una loro valorizzazione sostenibile.
Sono invitate a partecipare tutte le istituzioni della Valle dell’Amaseno, le comunità locali e le associazioni.

Contatti:
Sara Carallo (Responsabile scientifico del progetto)
sara.carallo@uniroma3.it
www.valledellamaseno.it

CAI Frosinone

Segnala questo articolo su:


Torna indietro