Quattro escursioni in quattro giorni per il Cai della sezione Valtellinese-Sondrio.

Si inizia con una due giorni il 10 e l'11. Poi due escursioni sempre l'11 agosto. Infine il 14 da Val Belviso al rifugio Tagliaferro.

5 agosto 2019 - Quattro escursioni in quattro giorni, alla vigilia di Ferragosto per il Cai della sezione Valtellinese-Sondrio. Si inizia con una due giorni tra il 10 e l’11 agosto. Il primo si va dall’alpe Campiascio alla capanna Cederna. Il giorno dopo si salirà al Pizzo Scalino (3323 metri). Entrambe le escursioni richiederanno due ore e trenta. La difficoltà del sentiero è: E-EE.

L’11 agosto invece quattro ore di cammino da Sfazù (1.622 m) a Cavaglia (1.693 m), dove si visita il Giardino dei Ghiacciai, quindi all’Alp Grüm (2.091 m) lungo l'antica mulattiera. Seguendo la vecchia strada del Bernina, l'itinerario offrirà panorami di rara bellezza. Si parte dal parcheggio Viale Elvezia a Tirano alle ore sette. Nella stessa giornata prevista anche una escursione ad anello di sei ore, dalla diga del lago di Montespluga alla bella vetta del Pizzo Spadolazzo e poi ritorno.

Il 14 invece si festeggia la vigilia del giorno più atteso d’estate lungo un percorso di sei-sette ore e un dislivello di 1200 metri. Il percorso E-E porterà i partecipanti da Val Belviso al Passo Venerocolo, al Rifugio Tagliaferro.

 

Valerio Catrignano

Segnala questo articolo su:


Torna indietro