Presentazione del 2° "Rapporto Montagne Italia" 2016

Appuntamento il 18 luglio 2016 alla Camera dei Deputati a Roma per la presentazione uno strumento per orientare le politiche pubbliche, l’uso dei fondi strutturali europei e l’assetto degli enti locali. Parteciperà il Vicepresidente CAI Erminio Quartiani.

Il 18 luglio 2016, alla Camera dei Deputati a Roma (ore 15, Auletta dei Gruppi, Palazzo dei Gruppi via Uffici del Vicario, 21), si terrà la presentazione del 2° Rapporto Montagne Italia, a cura di Fondazione Montagne Italia.

Non solo dati e schede: lo studio è uno strumento per orientare le politiche pubbliche, l’uso dei fondi strutturali europei e l’assetto degli enti locali nei prossimi anni.
La montagna oggi, o meglio “le montagne” oggi, sono il laboratorio che anticipa dinamiche che interesseranno l'intero Paese fra pochi anni in termini di sviluppo sostenibile e di sperimentazione delle modalità con le quali coniughiamo un nuovo modello di crescita.

Nella montagna italiana, Alpi e Appennino, assistiamo a due flussi di “ristrutturazione demografica” che verosimilmente si diffonderanno a breve sul territorio nazionale. In primo luogo un tendenziale invecchiamento della popolazione, fattore che può rappresentare anche una straordinaria risorsa se consideriamo la potenzialità di un segmento demografico che esce dal mercato del lavoro ma che ha di fronte a sè una prospettiva di vita ancora lunga.

In secondo luogo, la rilevante presenza di immigrati che si stanno sostituendo, anche nei cicli produttivi di rilevante importanza, alla manodopera locale che manca.

In rappresentanza del Club alpino italiano e del suo Presidente generale Vincenzo Torti, parteciperà il Vicepresidente generale on. Erminio Quartiani.

Il Rapporto Montagne Italia gode del patrocinio dell'Intergruppo parlamentare per lo Sviluppo della Montagna.

Sotto è scaricabile il programma dei lavori.

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro