Premiazioni 10a edizione del Premio Marcello Meroni

Appuntamento venerdì 10 novembre 2017 a Milano per la cerimonia del premio del CAI SEM. 24 candidati per quattro categorie: ambiente, cultura, alpinismo e solidarietà.

2 novembre 2017 - La premiazione si terrà venerdì 10 novembre 2017 ore 18.30 presso la Sala Alessi a Palazzo Marino, a Milano in piazza della Scala n.2 nel corso di un evento aperto al pubblico e gratuito.
L'Organizzazione del Premio Marcello Meroni ha inoltrato ai giurati le 24 candidature ritenute in linea con le caratteristiche richieste dal premio: i soggetti scelti si sono particolarmente prodigati, con discrezione, dedizione, originalità, valenza sociale, solidarietà, particolari meriti etici e culturali e in modo volontaristico per la difesa e la promozione della montagna.

A ricordo e testimonianza dello stile, delle passioni e degli interessi di Marcello Meroni, a cui è intestato il riconoscimento, tra i candidati sotto indicati verranno selezionati i vincitori per i seguenti premi: ambiente, cultura, alpinismo e solidarietà oltre che la menzione speciale.

La X edizione del premio intitolato alla memoria di “Marcello Meroni” è promosso dalla Scuola di Alpinismo e Scialpinismo "Silvio Saglio" della Sezione SEM del CAI con il consenso e il sostegno della famiglia di Marcello e con il patrocinio della Scuola Regionale Lombarda di Alpinismo, del Comune di Milano, di ARCUS dell’Università Statale di Milano e dell’Università della Montagna UNIMONT.

Le nomination al Premio sono:
ArrampicAnde - fondazione per lo sport Silvia Rinaldi, Associazione "Gli urogalli", Associazione Amici della Val Codera onlus, Associazione di volontariato "Custodiamo la Valsessera", Camillo Della Vedova, Commissione per l'Impegno Sociale del C.A.I. di Bergamo, Dario Sorgato, Davide Chiesa, Elena Biagini, Giacomo Lombardo, Giuliano Stenghel, Gruppo Montagnaterapia Cai Parma, Laura Posani, Marco Ferrazzoli, Museo della Guerra Bianca in Adamello, Pier Giorgio Capitanio, Roberto Ciri, Roberto G. Colombo, Stefano Piana, Stefano Sibilla, Stefano Torrione, Tarcisio Bellò, Teddy Taddeo Soppelsa, Teresio Valsesia.

Segnala questo articolo su:


Torna indietro