Poesia natalizia "Ti ho cercato" del Socio CAI Luciano Granato

22 dicembre 2017

Ho cercato  


Ho cercato
nel mio animo devoto
le parole da offrire
al Nato in Betlemme…
Sempre più,
s'affinava il linguaggio
e dilette immagini
avvolgevano di fervori
il piccolo Re;
lo consolavano
delicate attenzioni
e promesse degne
del grandioso evento.
Rimiravo gli Angeli,
capaci di celesti armonie;
i pastori che rivolgevano
teneri sguardi d'affetto;
i Magi, che deponevano doni
adorando umilmente.
La capanna risplendeva
di caldi omaggi
dei privilegiati presenti
e la mia riverenza flebile
perdeva vigore
nell'intreccio del tempo.
Brillava la stella
di sante luci di gloria
oscurando
i miei sensi d'ossequio.
D'improvviso, rivolsi
il mio sguardo pietoso
a un passante indigente:
gli offrii il mio cuore,
e l'invito alla mensa:
s'accesero, allora,
occhi afflitti accettando
il mio impulso genuino.
L'atmosfera del presepe
si ravvivò, all'istante,
d'un incomparabile canto:
il Bimbo Divino mi sorrideva,
accendendo dolcemente
le mie segrete emozioni
di omaggio al divino!

Luciano Granato

Segnala questo articolo su:


Torna indietro