Penna sul banco e scarponcini ai piedi: i bimbi di Luino nei boschi con il CAI locale

Una modifica del Piano del diritto allo studio comunale ha confermato e finanziato le graditissime attività della Sezione all'interno delle scuole elementari.

L'interesse di un piccolo luinese nei boschi

19 ottobre 2018 - Il Comune di Luino attraverso una modifica del Piano del Diritto allo Studio ha previsto e finanziato le attività del Cai Luino all’interno delle scuole elementari.

«Con l’Assessore Pier Marcello Castelli – dichiara il sindaco Andrea Pellicini – abbiamo ritenuto fondamentale far proseguire l’esperienza portata avanti dal CAI in questi anni. Accompagnare i bambini nelle escursioni nei boschi e in altri luoghi significativi permette di far conoscere loro il nostro territorio».

«È in sostanza un insegnamento pratico della geografia e, al contempo, favorisce una sensibilizzazione all’ambiente che ci circonda. In rari momenti i nostri figli dimostrano tanto entusiasmo come in occasione delle passeggiate del Cai, che sono l’opposto degli smartphone e dei giochi elettronici che rischiano di reprimere la loro fantasia».

Una collaborazione, quella del comune di Luino e del CAI locale, che mira a implementare l’offerta didattica dell’Istituto Comprensivo “Bernardino Luini”, grazie a questi appuntamenti per porteranno i piccoli e le piccole a scoprire i boschi di tutto il territorio.

Comune Luino (VA)

Segnala questo articolo su:


Torna indietro