Nel Triangolo Lariano il “tunnel” più lungo

Con 58 chilometri di sviluppo, è il sistema carsico più esteso in Italia

L'esultanza degli speleologi (foto D. Corengia)

Una splendida impresa è stata compiuta dagli speleologi lombardi con la giunzione tra il complesso Fornitori-Stoppani e il complesso Tacchi-Zelbio-Bianchen rispettivamente di 47.5 km e 10.5 km di sviluppo spaziale. Si è venuto così a formare il complesso della Valle del Nosê che con i suoi 58 km di sviluppo rappresenta attualmente il sistema carsico più esteso dell’intero territorio nazionale. L’impresa è stata compiuta nel pomeriggio di sabato 11 febbraio, superando alcuni passaggi parzialmente occlusi da una frana. L’area si trova al centro di quella parte del territorio prealpino compresa tra i due rami del lago di Como e nota con il nome di Triangolo Lariano. Dal secondo fine settimana di febbraio il record italiano di sviluppo ipogeo, fino ad ora detenuto dalla Toscana, si sposta quindi in Lombardia. 


Segnala questo articolo su:


Torna indietro