"L'uomo domanda, la grotta risponde": convegno nazionale per i 50 anni del Laboratorio carsologico di Bossea (CN)

La due giorni del 14 e del 15 settembre presenterà l’origine e l’evoluzione del laboratorio e il lavoro scientifico effettuato in passato e ora in atto. Spazio inoltre a didattica e divulgazione scientifica di studi e ricerche nell'ambiente sotteraneo.

2 luglio 2019 - La Struttura Operativa Bossea del Club Alpino Italiano, in occasione del cinquantesimo anniversario di fondazione del Laboratorio Carsologico Sotterraneo della Grotta di Bossea, realizzerà nei giorni 14 e 15 settembre il convegno nazionale “L’uomo domanda, la Grotta risponde”.

Il Laboratorio di Bossea è stato istituito nel 1969, nell’ambito del CAI, con finalità di studio, di tutela e di valorizzazione dell’ambiente carsico. Da allora ha avuto luogo un continuativo sviluppo della strumentazione e dell’attività di ricerca oggi realizzata soprattutto nei settori Idrogeologia Carsica, Meteorologia Ipogea, Radioattività Naturale e Biospeleologia, con apparecchiature e metodologie di studio assai avanzate. A partire dal 1983 il laboratorio ha operato in collaborazione continuativa con il DIATI del Politecnico di Torino. La collaborazione prosegue oggi, pienamente attiva, con il Laboratorio di Idrogeologia Carsica installato nella Grotta di Bossea negli ultimi anni dal predetto dipartimento.

Il Laboratorio carsologico, gestito da operatori scientifici e tecnici appartenenti a più sezioni del Club Alpino Italiano, costituisce oggi l’unica struttura permanente operante nella ricerca scientifica sperimentale in ambito CAI, e un caso più unico che raro di sopravvivenza pluridecennale, ed in  continuativo sviluppo,  di un organismo scientifico basato esclusivamente sul volontariato.

Il convegno presenterà l’origine e l’evoluzione del laboratorio ed il lavoro scientifico effettuato in passato e attualmente in atto, e tratterà, tramite presentazioni specifiche e tavole rotonde, l’importante tematica della didattica e della divulgazione scientifica degli studi e ricerche effettuate nell’ambiente sotterraneo.

Carlo Alberto Garzonio, Presidente della Struttura Operativa
Guido Peano, Direttore della Commissione Scientifica

Segnala questo articolo su:


Torna indietro