"Lumen zero" inaugura la "fase 2" della "Montagna a casa"

Inizia questa sera con la speleologia un'altra settimana di cinema con la rassegna del Club alpino italiano. Appuntamento alle 21 sul canale Youtube del Cai

20 maggio 2020 - Inizia questa sera alle 21 la “fase 2” della “Montagna a casa” con "Lumen Zero". La pellicola di Adalberto Frigerio ci riporta al 1969, ed esplora i valori della speleologia attraverso la storia di quattro giovani. Un incidente a una compagna rende la risalita più complessa, ma la vicenda esalta passione e legami del gruppo, valori universali in cui si riconoscono gli speleologi.

“La montagna a casa” è la rassegna di cinema organizzata dal Cai con la collaborazione di Museo nazionale della montagna di Torino, Sondrio Festival e il Parco Nazionale dello Stelvio. Un regalo per i giorni complicati che viviamo, in cui titoli importanti su montagna e natura vengono condivisi gratuitamente attraverso il canale Youtube del Club alpino italiano.

Da questa settimana inizia la fase 2 della rassegna. Le proiezioni di film e documentari gratuiti andranno in scena per tre sere: mercoledì, giovedì e venerdì.

La replica è prevista per domani alle 17.30. Il Link per guardare il film è: https://www.youtube.com/watch?v=XUlqDgwcn0o

Scheda del film "Lumen zero"

Regia: Adalberto Frigerio

Paese: Italia

Anno: 1969

Durata: 27’

Sinossi: Quattro giovani, durante l’esplorazione di una caverna già conosciuta, scoprono un ramo concrezionato di rara bellezza. Un lieve incidente occorso ad una compagna li costringe però ad una difficoltosa risalita. Interessante film a colori di speleologia, in cui è ipotizzata un’esplorazione-tipo in caverna.

 

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro