“L'ombra di Baloo”: in un libro la profonda amicizia tra uomo e cane in un'unità cinofila del Soccorso Alpino trentino

Il libro di Bepi Pinter, soccorritore per 43 anni, sarà presentato il 15 marzo 2017 ad Ala (TN), in una serata organizzata da locale Sezione SAT e locale Stazione CNSAS.

La locandina della serata

15 marzo 2017 - Quante volte mi sono trovato a camminare da solo su crinali illuminati dall’ultimo sole del tramonto, basso sull’orizzonte. Quante volte ho guardato la mia ombra stagliarsi contro lo sfondo di rocce, neve, nebbie o vecchie malghe. Per tanto tempo la mia sagoma era accompagnata da quella di Baloo. Nonostante il passare degli anni, mi capita talvolta di cercarla ancora.

Sono queste le parole riportate nella quarta di copertina del libro di Bepi Pinter, operatore del Soccorso alpino trentino per 43 anni, “L'ombra di Baloo”.

Il protagonista di questo libro è Baloo, uno splendido Golden Retrieverche ha formato con Bepi un'affiatata unità cinofila del Soccorso. Il libro dunque è “la storia della profonda amicizia che lega uomo e cane, due esseri viventi che la vita ha fatto incontrare per svolgere una delle missioni più nobili che esistano: aiutare gli altri nel momento del bisogno”, come recita la prefazione di Rosario Fichera.

Il libro sarà presentato stasera alle 20,30 presso l'auditorium della Cassa Rurale Bassa Vallagarina di Ala (TN). Organizzano Soccorso Alpino Ala, Sat Ala e Biblioteca Comunale di Ala.

Cenni su Bepi Pinter
Classe 1947
Professione nella vita: maestro elementare.
Iscritto alla SAT da quasi 50 anni e per 15 presidente della Sezione di Ala.
Ha fatto parte del Soccorso Alpino Trentino per 43 anni, ricoprendo per 5 anni, all’interno dell’organizzazione, il ruolo di consigliere centrale e per 3 quello di responsabile del gruppo tecnico delle unità cinofile del CNSAS-Servizio provinciale Trentino.
Attualmente consigliere centrale della SAT e referente per il Consiglio della Commissione Tutela
Ambiente Montano.

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro