Lecco, a "Monti Sorgenti" trail e creatività conquistano grandi e piccini

Nell'ambito della manifestazione del CAI Lecco, il 18 maggio 2016 ragazzini delle medie e appassionati hanno vissuto una giornata ai Resinelli con Pablo Criado Toca.

Criado con gli alunni lecchesi

Trail running, sport e montagna vissuta con l’occhio creativo dei giovani. Ecco gli ingredienti della terza giornata di Monti Sorgenti del 18 maggio 2016, che ha visto ragazzini e adulti correre ai piedi della Grigna con un atleta internazionale come Pablo Criado Toca, e una serata all’Auditorium organizzata in collaborazione con Grivel Mont Blanc che ha avuto come ospite, oltre a Criado, anche l’alpinista friulano Danilo Callegari che ha lasciato senza fiato gli spettatori con le immagini sulla spedizione Africa Extreme.

“Correre è una delle cose più naturali e amate da grandi e piccini. Ma la curiosità, le domande e l’entusiasmo dei bambini sono la cosa più bella”. Così Criado, vigile del fuoco ed ex educatore di ragazzi disabili, racconta la giornata di trail ai Piani Resinelli che è iniziata proprio con un’escursione insieme ragazzi delle scuole medie dell’Istituto Maria Ausiliatrice di Lecco, i loro professori e la preside. I ragazzini hanno imparato come muoversi di corsa sui sentieri, come prepararsi e allenarsi, e hanno fatto da “guida” a Criado mostrandogli gli angoli più affascinanti delle loro montagne.

Nel pomeriggio uno stage più “tecnico” ha visto protagonista un nutrito gruppo di appassionati di trail running. Pablo Criado ha spiegato come allenarsi, potenziare i muscoli, e ha distribuito preziose dritte per la corsa su lunga distanza. Capace di stupire sia per le sue prestazioni che per la sua semplicità umana, Criado ha conquistato tutti coloro che sono venuti ai Resinelli per l’evento di Monti Sorgenti.

Comunicato Monti Sorgenti

Segnala questo articolo su:


Torna indietro