Le montagne slovacche degli Alti Tatra si presentano a Tortona

Venerdì 13 novembre 2015 è in programma un incontro, organizzato in collaborazione con la locale Sezione CAI, finalizzato alla conoscenza reciproca tra i Colli Tortonesi e la regione slovacca degli Alti Tatra.

La locandina dell'appuntamento

In occasione della 32^ Fiera Nazionale del Tartufo il Comune di San Sebastiano Curone (AL) e Terre di Marca Obertenga organizzano un incontro finalizzato alla conoscenza reciproca tra i Colli Tortonesi e la regione slovacca degli Alti Tatra.

L'appuntamento, organizzato con la collaborazione del CAI Tortona, è in programma a Tortona venerdì 13 novembre 2015 alle ore 18,30 presso la Sala conferenze della Fondazione CR Tortona in via Emilia 168.

Una delegazione di imprenditori, amministratori locali e operatori turistici “racconterà” quel bellissimo territorio e le opportunità che esso può offrire nel settore turistico, imprenditoriale e commerciale.
Nel corso della serata verranno inoltre proiettati filmati sulla regione e sulle missioni Himalayane dell'alpinista slovacco Peter Hamor.

Le montagne degli Alti Tatra, o semplicemente gli Alti Tatra, sono una catena montuosa al confine tra Slovacchia e Polonia. Fanno parte dei Monti Tatra orientali. Con le loro 24 cime a più di 2.500 m di altezza, formano la più alta parte dei 1.200 km di lunghezza dei Carpazi, e perciò sono l'unica parte della catena ad avere carattere alpino.
La maggior parte delle cime più alte degli Alti Tatra si trovano in Slovacchia. Il picco più alto è Gerlachovský štít, a 2.655 m. s.l.m.

Sui Tatra è presente anche il CAI, con una Sezione estera nata come Sottosezione del CAI Bassano del Grappa.
Uno degli obiettivi del CAI dei Tatra è quello di far conoscere i Tatra ai soci italiani, compresi quelli residenti in Slovacchia. Naturalmente l'attività della Sezione è rivolta anche a tutti gli slovacchi che intendono conoscere meglio il territorio delle Alpi italiane.

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro