L'alpinismo piange Ueli Steck, scomparso in un incidente sull'Everest

La tragica notizia è stata diffusa dalla Federazione alpinistica nepalese: sarabbe scivolato questa mattina sul Nuptse.

Ueli Steck (foto uelisteck.ch)

30 aprile 2017 - L'alpinismo piange Ueli Steck, scomparso in un incidente sull'Everest. Classe 1976, "The Swiss Machine" era famoso soprattutto per le solitarie a tempo di record sulle grandi pareti Nord delle Alpi: Eiger, Cervino, Grandes Jorasses.

E' stata la Federazione alpinistica nepalese a dare la tragica notizia: "questa mattina ha avuto un incidente sul Nuptse ed è morto. Sembra che sia scivolato”, ha detto il presidente della federazione, Ang Tsering Sherpa (fonte Afp).

Nel suo curriculum anche alcune sbalorditive scalate himalayane, come la direttissima sulla parete Sud dell'Annapurna (2013).

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro