L’addio a Bruno Galvan l’Istruttore degli Speleologi

Galvan è stato per anni Direttore della Scuola Nazionale di Speleologia del CAI e componente del direttivo altoatesino del CNSAS, facendo crescere generazioni di speleologi. Esequie in programma il 9 novembre 2016 alle 14 a San Giacomo di Bolzano.

Bruno Galvan

9 novembre 2016 - Purtroppo dopo aver combattuto per alcuni anni i contro la malattia l’amico Bruno Galvan ci ha lasciato. Grande Istruttore Nazionale di Speleologia, per anni Direttore della Scuola Nazionale di Speleologia del CAI e  componente della Commissione Centrale di Speleologia, Tecnico del Soccorso Speleologico e  membro del direttivo altoatesino  della Cnsas, per i tanti che hanno avuto l’onore di conoscerlo una persona di grandi qualità umane e professionali e soprattutto un amico sincero.

Nel 2012, a Biella, in occasione dell’assemblea ordinaria della Scuola nazionale di speleologia aveva ricevuto l’8° premio Marco Ghiglia con questa motivazione: ”Un pensiero per un uomo che ha saputo raccogliere in sé  ruoli diversi mantenendo sempre come unico determinatore l’umiltà e semplicità che lo hanno reso speciale e unico per molti. Un grazie all’istruttore che ha fatto crescere generazioni di giovani, al direttore  che ha saputo dialogare con tutti, riuscendo a conciliare animi ed intenti differenti arrivando a dare continuità alla SNS nei momenti difficili. Un grazie all’amico che ha saputo, con umiltà, simpatia e sincerità, dispensare sorrisi e incoraggiamenti ed è stato un elemento di unione per molti istruttori. A noi il compito di riconoscere e conservare ciò che ci ha lasciato”.

Le esequie avranno luogo mercoledì 9 novembre alle ore 14:00 nella Chiesa di San Giacomo, a San Giacomo di Bolzano.

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro