L'accademico Luigino Airoldi ospite del CAI Oderzo

“Zingarando per quattro continenti” è il titolo della serata in programma il 13 giugno 2019, con protagonista uno dei più forti arrampicatori della storia dei Ragni della Grignetta, plurititolato.

La locandina della serata

30 maggio 2019 - Una vita  permeata dalla passione per le montagne che lo porta ad essere accolto nel gruppo “Ragni della Grignetta”, famoso in tutto il mondo per le capacità alpinistiche dimostrate sulle più alte difficoltà di innumerevoli salite su cime di tutta la Terra.

Nel Gruppo Alpinistico, diventato uno tra i più forti arrampicatori, completa un’esperienza che lo porta ad effettuare salite estreme, ad aprire nuove vie, a compiere come esploratore numerose spedizioni alpinistiche extraeuropee (una per tutte: la prima salita assoluta, nel 1961, della Sud Mount McKinley – in Alaska – ricevendo le congratulazioni dal Presidente J.F. Kennedy) e conseguire titoli e ruoli di “Istruttore Nazionale di Alpinismo” del Club Alpino Italiano, “Accademico” del CAI, membro del “Groupe Haute Montaigne” (il più alto riconoscimento alpinistico a livello europeo), “Azzurro d’Italia”, su nomina del CONI, “Grande Ufficiale” della Repubblica Italiana, insignito dal Presidente Giorgio Napolitano.

La serata, in programma giovedì 13 giugno 2019 alle ore 21,00 presso Palazzo Foscolo, in via Garibaldi a Oderzo (TV), sarà presentata da Silvana Rovis, alpinista, scrittrice e giornalista, e accompagnata dal Coro Alpes CAI.

CAI Oderzo

Segnala questo articolo su:


Torna indietro