La Sezione CAI di Terni e l'Associazione “Stefano Zavka” presentano la 7^ edizione di “Vette in Vista”

La rassegna di cinema di montagna ed esplorazione si terrà alla biblioteca comunale e alla Sala dell'Orologio del Caos di Terni dal 22 al 25 gennaio 2015

Vette in Vista, giunta alla sua 7^ edizione, è una rassegna di cinema di montagna e di esplorazione frutto di un attento ed accurato lavoro di squadra che poggia sulla passione e la volontà di promuovere la conoscenza degli ambienti montani. Un motore che conduce gli organizzatori (Associazione “Stefano Zavka” e sezione C.A.I. Terni), verso scelte tese a rispondere alle esigenze di un pubblico sempre più numeroso e preparato, nella consueta struttura del centro museale del CAOS di Terni.

L’obiettivo che si persegue sta nel declinare la montagna nelle sue innumerevoli sfaccettature, con la consapevolezza che tali manifestazioni hanno la responsabilità e al tempo stesso la forza di mettere a disposizione del pubblico stimoli e spunti di riflessione. Un grande contenitore di idee, personaggi, film, approfondimenti, in un ritmato alternarsi di temi ogni anno diversi e inevitabilmente connessi ai cambiamenti. Un’edizione quest’ultima che prende spunto dalle lettere dell’alfabeto, partendo dalla A di Avventura con la presentazione di una spedizione esplorativa di torrentismo in Georgia, la “Georgia Canyoning Expedition 2014”, per passare alla A di Arrampicata raccontata da Andrea di Bari, e proseguire con quella dell’Alpinismo come scelta di vita di Floriano Martinaglia e l“Alpinismo Vivissimo” di Fabio Palma presidente dei mitici Ragni di Lecco, Linda Cottino e il presidente generale del CAI Umberto Martini.

Il coro “terra Majura” (CAI Terni), la proiezione e premiazione dei lavori primi tre classificati del concorso per opere video “Valentino Paparelli” e la premiazione ai ragazzi del neonato concorso di disegno per i bambini delle scuole elementari, stimolati a rappresentare la montagna attraverso i propri disegni chiuderanno la 7^ edizione di questa rassegna.

Tra un appuntamento e l’altro, tanti film provenienti dall’ultima edizione del Trento Film Festival, presentazione di libri, tra cui l’ultima fatica di Simona Sparaco “Se chiudo gli occhi” ambientato nel sublime scenario dei Sibillini, finalista al Premio Strega; la presentazione di un manuale del “viaggio low cost” di Fabrizio Proietti. Sempre per le scuole, l’appuntamento mattutino con i ragazzi delle medie per un trekking urbano alla scoperta dei grandi alberi della città. La Cascata delle Marmore sarà invece protagonista del trekking della domenica mattina.
Come ogni edizione una libreria cittadina esporrà libri, pubblicazioni, guide, carte…tutto quanto ruota attorno alle terre alte, l’ambiente, l’uomo, i viaggi.

In allegato la locandina con il programma della rassegna.

Angela Torri

Segnala questo articolo su:


Torna indietro