"La montagna a casa": stasera doppio appuntamento con Montagnaterapia e natura dell'isola di Capraia

Sul canale Youtube del CAI alle 21 "Capraia - Isola di ali, onde e falesie", a seguire (ore 21:45) "Quel che posso - Da zero a 3000".

"Quel che posso"

9 aprile 2020 - Sono due i film visualizzabili stasera nell'ambito della rassegna cinematografica on line "La montagna a casa", organizzata dal Club alpino italiano in collaborazione con Sondrio Festival e Parco dello Stelvio.

Gli spettatori questa volta potranno scoprire la montagnaterapia (attività terapeutica portata avanti da molte Sezioni CAI in sinergia con le Aziende Usl rivolta a persone con differenti problematiche, patologie o disabilità) e la natura incontaminata dell'isola di Capraia.

Sul canale Youtube del CAI alle 21 andrà in onda Capraia - Isola di ali, onde e falesie (Italia, 2018, 31 min. / Regia di Ennio Boga). A seguire, alle 21:45, toccherà a Quel che posso - Da zero a 3000 (Italia, 2017, 22 min. / Regia di Enzo Francesco Testa).

Oggi pomeriggio è inoltre in programma la replica di Sutt'u picu ru suli di Fabrizio Antonioli: il film sarà disponibile alle 17:30 a questo link.

Di seguito le sinossi dei due film di stasera

CAPRAIA - Isola di ali, onde e falesie
Capraia emerse dalle profondità del mare. Due eruzioni hanno creato il contrasto tra le rocce grigie del corpo principale con quelle rosse della punta sud. L’evento naturalistico più spettacolare è rappresentato dalle migrazioni: una pacifica invasione di ali variopinte, una festa di forme e colori. Capraia è il cuore selvaggio dell’arcipelago toscano, con le sue macchie cariche d’aromi, i cieli affollati di voli, le praterie sommerse animate da mille nuoti, le scogliere bicromatiche, le sculture della roccia, il castello e le torri genovesi. Qui è sufficiente aprire gli occhi per riempire il cuore.
LINK: https://www.youtube.com/watch?v=tjArMIUiPSI

QUEL CHE POSSO - Da zero a tremila
Un viaggio interiore, una scalata verso le cime della propria anima. Un gruppo di ragazzi con la montagnaterapia prende coscienza delle proprie problematiche e le affronta. Partendo dal mare per arrivare su una delle cime più alte d'Abruzzo, da zero a tremila.
LINK: https://www.youtube.com/watch?v=JwrwFtZ7ytA

Repliche: venerdì 10 aprile alle ore 17:30 CAPRAIA, alle ore 18:15 QUEL CHE POSSO.

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro