La linea della faglia della Valsugana: serata ed escursione con il CAI San Donà di Piave

Nell'ambito dell'edizione 2018 di “Vivere l'ambiente”, martedì 19 giugno incontro su “La linea della Valsugana. Una storia infinita tra rocce, faglie e pieghe”, domenica 1 luglio escursione al Passo Brocòn.

Foto DaniloTrovato

13 giugno 2018 - In ogni angolo del nostro pianeta, il paesaggio che si ammira è la diretta conseguenza della sua storia geologica. Storia talvolta semplice, altre volte complessa, ricca di colpi di scena come quella che ha plasmato le Dolomiti e le montagne a loro vicine.

Comincia così la presentazione della serata “La linea della Valsugana. Una storia infinita tra rocce, faglie e pieghe”, in programma martedì 19 giugno alle 20.45 presso la sede del CAI San Donà di Piave (via luigi Guerrato, 3). Interverrà Massimo Ghion. L'appuntamento rientra nel programma dell'edizione 2018 del progetto CAI-TAM “Vivere l'ambiente”. Sarà una geo chiacchierata per presentare i protagonisti di questi confini alpini: dal lontano Paleozoico ai giorni nostri, in un succedersi continuo di eventi per ricordarci che tutto, attorno a noi, è in continuo movimento (maggiori info).

Alla serata seguirà, domenica 1 luglio, un'escursione al Passo Brocòn: poco a Nord di questo, la Forcella Cavallara - punto esatto in corrispondenza della Linea della Valsugana - segna un confine geologico tra le rocce sedimentarie del Gruppo dei Calcari Grigi a Sud e quelle Metamorfiche e Magmatiche del Gruppo di Cima D'Asta a Nord. È il relitto di una immensa foresta termofila che per il suo speciale ecosistema .

Per info e iscrizioni clicca qui.

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro