La glaciospeleologia arriva a Novara

Sabato 22 settembre 2018 il Gruppo Grotte CAI Novara organizza il convegno “Vuoto e ghiaccio - Speleologia e scienza nelle grotte glaciali italiane”, valido anche come aggiornamento istruttori CAI. Iscrizioni entro il 16 settembre.

Nel Ghiacciaio Belvedere (foto Lia Botta)

7 agosto 2018 - Si intitola “Vuoto e ghiaccio - Speleologia e scienza nelle grotte glaciali italiane” il convegno sulla glaciospeleologia in programma a Novara (convento della Fraternità Domenicana di Agognate) il 22 settembre 2018.

Organizzato dal Gruppo Grotte CAI Novara nell’ambito delle iniziative per festeggiare i 40 anni di vita,  si propone di favorire la condivisione di conoscenze tra studiosi di ghiacciai e speleologi che ne esplorano l’interno. La contemporanea presenza tra i relatori di ricercatori accademici, glaciologi e speleologi contribuirà al proficuo scambio di esperienze e idee.

Programma indicativo
- Mattino: Esplorazioni speleologiche nei ghiacciai italiani.
- Pranzo: Buffet nel chiostro del convento.
- Pomeriggio: I ghiacciai del Monte Rosa, “sopra e sotto”. Speleologia e scienza glaciologica: punti di contatto e interazioni.

È ancora possibile inserire un paio di interventi; per informazioni e proposte contattare il Coordinamento Scientifico.

In contemporanea all’evento verranno allestite le mostre:
- Speleologia glaciale (GS “E.A. Martel” - Genova)
- Progetto Speleologia Glaciale (Progetto Spel. Glaciale – Feder. Speleologica Lombarda)
- Nel Blu del Belvedere (GGN – Novara)

La partecipazione al convegno, integrata con un'uscita sul campo programmata per il giorno successivo (23 settembre), sarà valida come aggiornamento istruttori CAI (QSS, ISS).

Le iscrizioni (posti limitati) dovranno pervenire alla segreteria del convegno entro domenica 16 settembre 2018.

Sotto è scaricabile il pdf con tutte le info e il programma dettagliato.

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro