ilgiornaledellaprotezionecivile.it lancia il concorso "Parole volontarie"

Il quotidiano on line lancia un concorso aperto a tutti i volontari delle strutture di protezione civile (compreso il CNSAS), che possono raccontare una loro storia che li ha colpiti nella loro vita da soccorritori

Il logo del concorso

Il quotidiano on line ilgiornaledellaprotezionecivile.it ha lanciato il concorso aperto ai volontari di tutte le asscoiazioni di protezione civile "Parole volontarie". Ci è sembrato interessante darne notizia qui, in quanto possono parteciparvi anche i volontari del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, Sezione nazionale del CAI.

Riportiamo di seguito tutte le info e le istruzioni per partecipare riportate sul quotidiano on line.

Gentili lettrici e lettori volontarie e volontari,

avete voglia di dedicarci un po' del vostro tempo e raccontarci le vostre storie?
Si tratta di scrivere, per un massimo di 2000 battute (spazi compresi) un breve racconto, un episodio della vostra vita di volontari che vi ha particolarmente colpiti o di cui siete stati protagonisti o che comunque ha rappresentato un momento significativo per la vostra scelta e la vostra attività di soccorritori.

Chi può scriverci?
Tutti i volontari delle strutture che compongono il sistema di protezione civile, quindi volontari di Protezione civile, CNSAS, Vigili del Fuoco, Anpas, CRI, Ana, Misericordie e via dicendo.
Raccoglieremo i vostri scritti a partire dal 28 agosto e fino al 28 settembre 2014.

La nostra redazione li leggerà e li pubblicherà, a partire dal 10 settembre, sul sito www.parolevolontarie.it e i nostri lettori potranno esprimere un voto di gradimento. Le tre testimonianze scelte dalla redazione e quella più votata dai lettori verranno lette domenica 5 ottobre durante la giornata conclusiva del Festival della Protezione civile 2014 che si terrà a Torre del Lago (LU), evento di cui il nostro giornale è co-organizzatore.

Partecipare alla selezione è molto semplice:
sul sito www.parolevolontarie.it troverete il modulo e le istruzioni per partecipare e inserire il vostro racconto (max 2000 battute, spazi compresi). E' sufficiente compilare i campi obbligatori e inserire il testo nelle apposite caselle (o come file .doc o scrivendolo direttamente nell'apposito riquadro).

Dopo il 28 settembre la redazione valuterà gli scritti, ne selezionerà tre e informerà gli autori. Notizie e aggiornamenti relativi all'iniziativa ''PAROLE VOLONTARIE'' raccontaci la tua storia! verranno forniti tramite la nostra pagina facebook e/o direttamente sul giornale.

Precisiamo che l'Autore è responsabile di quanto contenuto nel suo testo e che non verranno pubblicate opere ritenute offensive, o lesive della dignità di qualsivoglia categoria di persone, né contrarie a qualsiasi norma del codice civile o penale.

Segnala questo articolo su:


Torna indietro