Il Ragno di Lecco Matteo Della Bordella sulla vetta del Cerro Torre lungo la Via del Compressore

Tra il 30 e il 31 gennaio 2016 Matteo, assieme a Silvan Schüpbach, ha effettuato la terza ripetizione della Via del Compressore in stile alpino.

Della Bordella sulla Via del Compressore

"Altra incredibile salita quella effettuata tra il 30 e il 31 gennaio 2016 del Ragno di Lecco Matteo Della Bordella, questa volta con l'amico, e strarodinario alpinista, Silvan Schüpbach. Velocità, altissimo livello tecnico, una preparazione che arriva da lontano, ed ecco la terza ripetizione della Via del Compressore, che da quando è stata schiodata è diventata una via ovviamente non tra le più semplici".

Queste le parole con le quali i Ragni di Lecco annunciano l'ultima impresa di Matteo, ora tra i pochissimi alpinisti al mondo ad ad aver salito Torre, Fitz Roy, Egger e Standhart, lungo linee che dimostrano tutto il valore di Della Bordella:  Ovest della Egger (prima e unica salita), Est del Fitz Roy (prima ripetizione, unica in stile alpino e in libera fino al 7b+), Spigolo Sud Est del Cerro Torre

Sulla propria pagina Facebook Matteo Della Bordella scrive: "prima volta sulla montagna più famosa di tutta la Patagonia, nel modo e nello stile a cui avevo sempre ambito, che avevo sempre sognato e voluto. Da Maestri a Lama, la storia dell’alpinismo mondiale per una linea, una via che è da sempre un mito per generazioni di alpinisti. Cerro Torre, spigolo Sud-Est, stile alpino, by fair means! 30-31 gennaio insieme a Silvan Schupbach. Incredibile seconda scalata Patagonica dell’anno, se mi avessero detto prima di partire che in meno di 3 settimane avrei fatto la Est del Fitz e questa non ci avrei mai creduto. Sono davvero felice!"

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro