Il nuovo bando del premio Mario Rigoni Stern per la letteratura multilingue nelle Alpi

Le opere dovranno pervenire alla segreteria del concorso entro il 31 gennaio 2018. La cerimonia di premiazione si svolgerà il 24 marzo 2018 presso il Palazzo dei Congressi di Riva del Garda.

28 dicembre 2017 - Per ricordare lo scrittore Mario Rigoni Stern, un comitato, composto da vari enti pubblici e privati, ha promosso un premio letterario internazionale con l'intento di valorizare la cultura e l'umanità delle popolazioni dell'arco alpino.

Il premio Mario Rigoni Stern per la letteratura multilingue nelle Alpi è nato per favorire lo sviluppo del contesto culturale poliglotta che fa riferimento all’arco alpino, promuovendo un concorso di merito tra opere di narrativa e di saggistica dedicate alle Alpi, al loro paesaggio e alle loro genti. Istituito con l’intento di onorare la memoria di Mario Rigoni Stern e della sua opera, il premio intende perpetuarne i valori di fratellanza tra i popoli, di rispetto dell’ambiente, di umanità alpina.

Al concorso possono partecipare opere di narrativa e di saggistica. La candidatura potrà essere proposta dagli editori, dagli autori o da aventi diritto.

La giuria composta da 5 (cinque) persone sarà nominata dal Comitato Promotore e composta da autorevoli esponenti del mondo culturale e scientifico. Potrà avvalersi della collaborazione di riconosciuti esperti per le lingue e le materie che non rientrino nelle sue competenze.

Il “Premio Mario Rigoni Stern” è fissato per il 2018 in 10mila €. A giudizio della giuria potrà essere assegnato alla miglior opera di narrativa o al miglior saggio. La giuria potrà segnalare opere meritevoli in numero non superiore a tre. Le opere dovranno pervenire alla Segreteria del Concorso entro il 31 gennaio 2018. La cerimonia di premiazione si svolgerà il 24 marzo 2018 presso il Palazzo dei Congressi di Riva del Garda.

Sono ammessi all’esame della giuria lavori editi (ovvero pubblicati su supporto cartaceo convenzionale e dotati di numerazione ISBN) di autori viventi, di argomento alpino, in una qualsiasi delle lingue parlate sull’arco alpino fra cui, a titolo esemplificativo e non esaustivo, francese, occitano, francoprovenzale, italiano, tedesco, romancio, ladino, friulano, sloveno, ivi incluse le varianti linguistiche locali con una grafia convenzionale accreditata. I testi dovranno essere stati pubblicati entro il biennio precedente la data di scadenza annuale del bando.

Ogni opera partecipante dovrà pervenire in 7 copie, con allegata nota contenente i dati e l’indirizzo completo dell’autore, alla segreteria della giuria del Premio Mario Rigoni Stern c/o Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina via Mach 2 – 38010 San Michele all’Adige (TN).

Segnala questo articolo su:


Torna indietro