"Il guardiano del Cervino": Kurt Lauber presenta il suo libro al CAI SEM Milano

Giovedì 1 febbraio 2018 la guida di Zermatt e custode della capanna Hörnli racconterà una vita di lavoro che dura 23 anni, caratterizzata dal salvataggio di molti alpinisti.

La copertina de "Il guardiano del Cervino"

29 gennaio 2018 - Kurt Lauber ha salvato la vita di molte persone: guida di Zermatt e custode della capanna Hörnli, Kurt è, come suggerisce il titolo del libro di cui è autore, “Il guardiano del Cervino”.
Racconta in maniera avvincente la sua esperienza di oltre mille missioni di salvataggio e fornisce una panoramica dell’appassionante (anche se a volte logorante) vita di tutti i giorni in rifugio ai piedi del “Re delle montagne”.

È una cronaca impressionante di vita e lavoro che dura da 23 anni a questa parte davanti al panorama dell’imponente Cervino. La Capanna Hornli è infatti il punto di riferimento per tutti gli alpinisti che salgono il Cervino dal versante svizzero.

Kurt Lauber ne parlerà giovedì 1 febbraio (inizio ore 21), presentando il suo libro e rispondendo alle domande del giornalista Roberto Serafin. La serata, a cura della Commissione Scientifica Culturale CAI–SEM si terrà nella nuova sede della Sezione, in piazza Coriolano 2 a Milano.

CAI SEM Milano

Segnala questo articolo su:


Torna indietro