Il CAI Umbria a Norcia e Castelluccio per la Giornata della montagna

190 soci delle Sezioni umbre del CAI hanno trascorso la giornata dell'11 dicembre 2016 a Norcia per esprimere simbolicamente la propria vicinanza alle popolazioni colpite dal terremoto. Una delegazione è salita a Castelluccio con il Soccorso alpino.

L'allestimento dell'albero di Natale a Norcia

14 dicembre 2016 - Oltre 190 soci provenienti da tutte le Sezioni CAI dell’Umbria, si sono dati appuntamento a Norcia lo scorso 11 dicembre per celebrare la Giornata Internazionale della Montagna.

Un programma semplice che prevedeva un’escursione da San Pellegrino a Norcia, l’acquisto di prodotti tipici, un albero di Natale, addobbato da Soci grandi e piccoli, presso il Centro di Coordinamento della Protezione Civile ed una esibizione delle coralità delle Sezioni di Terni e Perugia.

L'obiettivo era testimoniare simbolicamente la vicinanza del nostro sodalizio alle popolazioni umbre così duramente colpite dai devastanti effetti del terremoto del 30 ottobre, che ha esteso l'areale sismico delle precedenti scosse.

Nella mattinata una delegazione - composta dai Presidenti delle Sezioni umbre dal consigliere centrale Eugenio Di Marzio e da Armando Lanoce, componente della Commissione Centrale Escursionismo, ha potuto accedere, grazie alla disponibilità del Soccorso Alpino e Speleologico dell’Umbria (SASU), all’area di Castelluccio di Norcia ove la delegazione ha allestito, tra i cumuli di macerie, un piccolo presepe ed affissa una targa commemorativa.

Paolo Vandone (PR Umbria)

Qui sotto è visualizzabile il video della salita a Castelluccio di Norcia.

Segnala questo articolo su:


Torna indietro