Il CAI Terni festeggia 70 anni con "Il richiAMO delLA MONTAGNA"

Dal 10 al 12 giugno 2016 in programma a Terni presentazioni, convegni, incontri e l'allestimento di una "cittadella della montagna" in piazza con attrazioni per grandi e piccoli.

La cittadella della montagna allestita nel 2013 per il 150° CAI

In 70 anni di storia la Sezione del Club Alpino Italiano di Terni ha richiamato a sé centinaia e centinaia di iscritti. Persone accomunate dalla stessa passione: la montagna. Una montagna vissuta e amata in tutti i suoi aspetti: dal trekking all'alpinismo, dalla speleologia all'arrampicata sportiva, dallo scialpinismo allo sci di fondo.

Settant'anni di escursioni ci hanno portato in vetta ai nostri Appennini o sulle cime delle Alpi, all’interno di grotte e di gole profonde o attraverso boschi secolari. Settant’anni di lavoro comune per tutelare l’ambiente montano e divulgare il rispetto per la natura.  Sempre e comunque insieme per condividere il grande richiamo della montagna.

La nostra Sezione festeggia i suoi 70 anni di vita con una manifestazione pubblica di 3 giorni in piazza a Terni, il 10, 11 e 12 giugno 2016, patrocinata da Regione Umbria, Provincia di Terni, Comune di Terni, CAI sede Centrale e realizzata in collaborazione con la BCT Biblioteca Comunale di Terni che ci supporterà con personale e locali per gli incontri pomeridiani e serali in programma e per l’allestimento delle foto vincitrici del 1° Concorso Fotografico della rassegna Obiettivi Verticali dal tema: “Guardo oltre”.

Attraverso fotografie, video e testimonianze dirette condivideremo con la cittadinanza le nostre esperienze; faremo conoscere  gli ambienti montani che ci circondano e spiegheremo che il rapporto con il territorio in questi 70 anni di storia non è cambiato, pur utilizzando materiali e tecniche diverse da allora.

Tra gli incontri, convegni e presentazioni:
- Presentazione: “Turismo e ambiente dai Monti Martani ai Monti Sabini tra rocche medioevali ed eremi attraverso antichi sentieri”, progetto di riqualificazione della rete sentieristica della montagna ternana a 360° dalla segnatura alla realizzazione della nuova Carta Escursionistica della Montagna Ternana;

- Convegno: "La montagna per tutti", sentieri, pareti, grotte, vie di terra e di acqua …AMBIENTE ACCESSIBILE oltre l'ostacolo fisico e mentale. La montagna come opportunità per tutti, cercheremo di sensibilizzare gli Enti preposti alla realizzazione di sentieri e pareti accessibili, presenteremo il progetto a cui partecipa la sezione di Terni insieme all’Associazione “Stefano Zavka” ad AVI Asociazione Vita Indipendente e CPA Centro Per l’Autonomia Umbria;

- Presentazione del libro "La percezione del sacro"  Eremi rupestri e monti sacri della media e bassa Valnerina - storia, spiritualità, simbolismo e tradizione, scritto da Filippo Filipponi con la collaborazione  della Sezione CAI di Terni;

- Incontri per non dimenticare la nostra storia:
“70 anni di vita della Sezione CAI di Terni: storie e racconti” con immagini, canti e aneddoti recitati.
“70 anni di alpinismo a Terni: dell'avventura resta solo il racconto?”, incontro con i protagonisti della nostra sezione.
 “Dai Sibillini ai Martani: viaggio tra sacro e profano”, una presentazione di immagini fatte in tanti anni, un percorso raccontato nella storia delle nostre valli.

In Piazza della Repubblica sarà allestita la “Cittadella della Montagna” con punti di attrazione per ragazzi e bambini: la parete di arrampicata, la “Fantagrotta”, grotta didattica artificiale. Si effettueranno visite ai rifugi antiaerei, e per i più piccoli attività di “Orienteering” nei parchi cittadini.

Il SASU, Soccorso Alpino Speleologico Umbria, oltre ad allestire una tenda da campo dove presenterà video ed immagini di soccorsi effettuati, farà una esercitazione dimostrativa in Piazza sulle tecniche di ricerca e recupero di un ferito.

Durante la manifestazione i più piccoli potranno farci conoscere la loro montagna ideale partecipando al concorso di disegno dal titolo "La montagna dei miei sogni", ideato al fine di sensibilizzare  ed educare i giovani al rispetto, alla frequentazione e alla fruizione dell’ambiente montano.

Altri momenti salienti saranno la premiazione del 1° Concorso Fotografico Nazionale della rassegna Obiettivi Verticali dal tema: “Guardo oltre” con presidente di giuria Luca Calzolari.
I concerti del Coro “Terra Majura” CAI Terni diretto da Lucia Robatto e la Fisiorchestra “Fancelli” diretta da Marco Gatti concluderanno domenica pomeriggio i festeggiamenti.

Comunicato CAI Terni

Segnala questo articolo su:


Torna indietro