Il CAI Seveso in Val Ravella per i 150 casi TAM

L'escursione si è svolta domenica 1 settembre nella foresta della valle

Sul sentiero di cresta Prasanto

Il periodo e il “clima” ferragostano che ha preceduto l’escursione non ha giovato ad una nutrita partecipazione.
Tuttavia, una quindicina di soci della Sez. di Seveso ha risposto all’appello e partecipato all’escursione, che ha goduto di un sole di fine estate e clima un poco afoso, limitante le potenzialità panoramiche della gita.

Quindi, la foresta regionale di Val Ravella ha mostrato i miglioramenti selettivi che vi si stanno operando; le rocce fossilifere del Sasso Malscarpa (o Mascarpa) hanno dato modo di osservare i grossi bivalvi Conchodon che numerosi vi affiorano sezionati dall’erosione; anche i campi solcati dal carsismo del M. Prasanto sono stati osservati nella loro interezza dall’alto della cresta rocciosa .

Alcuni dei partecipanti che ancora non conoscevano questi aspetti naturali di particolare valore didattico-scientifico, hanno potuto così apprezzare la giornata escursionistica nel suo insieme, con generale soddisfazione.

Segnala questo articolo su:


Torna indietro