Il Cai Pordenone riparte con le escursioni

Il percorso si snoda sulle Alpi carniche: rifugio Marinelli, Monte Floriz, Monte Rauchkofel, lago e passo Volaia.

14 luglio 2020 - È ripartita l’attività escursionistica della sezione Cai Pordenone. Nell'ultimo fine settimana si è svolta, per il nuovo programma messo a punto dopo l'emergenza sanitaria, un'attività escursionistica che ha visto la collaborazione degli accompagnatori di escursionismo e alpinismo giovanile e che ha fatto sì che potessero partecipare sia le famiglie con i ragazzi sia gli escursionisti. Inoltre, come originariamente previsto dal programma ma leggermente "aggiustato", l'itinerario ha toccato in alcuni punti il Sentiero Italia Cai.


Il percorso si snoda sulle Alpi carniche: rifugio Marinelli, Monte Floriz, Monte Rauchkofel, lago e passo Volaia. Un luogo intriso di storia, dove si sono potute visitare le trincee risalenti alla Grande Guerra. Un itinerario che ha toccato anche alcuni tratti del Sentiero Italia Cai e che ha visto impegnati in sinergia gli accompagnatori dell’escursionismo e quelli dell’alpinismo giovanile. Tra i partecipanti la giovanissima Giulia, 11 anni, e il decano Milvio, 84. La montagna ha saputo aspettare e ora accoglie i soci del Cai Pordenone di nuovo con la sua natura, la sua storia e la sua gente. 


Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro