“Il CAI per il sisma dell’Italia Centrale”: ancora aperta la raccolta fondi

La sottoscrizione ha già superato quota 120.000 Euro.

Le macerie del Centro AG di Castelluccio di Norcia

3 novembre 2016 - Visto il perdurare dell'emergenza terremoto nelle terre del Centro Italia, il Club Alpino Italiano ricorda che è ancora aperta la sottoscrizione Il CAI per il sisma dell’Italia Centrale (Lazio, Marche e Umbria)”.
Lanciata poche ore dopo le prime forti scosse di terremoto dello scorso 24 agosto, la raccolta fondi ha già superato quota 120.000 Euro.

“Pur nella convinzione che le popolazioni colpite sapranno reagire con le capacità e la determinazione che le contraddistinguono, il CAI tutto deve sentirsi impegnato in una solidarietà concreta e in una vicinanza, per quanto possibile, anche operativa". Questo il pensiero dell Presidente generale del CAI Vincenzo Torti, nell'esprimere la sincera vicinanza di tutto il Sodalzio.

La somma raccolta sarà destinata alla popolazione secondo priorità emergenziali che saranno valutate in concerto con i Gruppi regionali CAI interessati.

Le coordinate bancarie della raccolta fondi aperta dal Club alpino italiano sono le seguenti: 

Conto corrente “IL CAI PER IL SISMA DELL’ITALIA CENTRALE (LAZIO, MARCHE E UMBRIA)”    
Banca Popolare di Sondrio – Agenzia Milano 21    
IBAN IT06 D056 9601 6200 0001 0373 X15

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro