Il Cai Acireale nell'ultima parte della Fase 1 riscopre il mare

L'Alpinismo giovanile della sezione sicialiana ha organizzato tre concorsi di disegno, l'ultimo dedicato ai paesaggi della costa

11 maggio 2020 - L’Alpinismo giovanile della sezione di Acireale del Club alpino italiano con la presidenza di Giuseppe Receputo, ha organizzato con il coordinamento di Antonino Cucuccio, nel periodo dal 25 aprile al 3 maggio (ultimo periodo di quarantena, prima della cosiddetta fase 2) un concorso di disegno e scrittura, indirizzato a bambini e ragazzi, soci e non soci, sul tema: ”Disegno e scrivo il nostro mare”, il mar Ionio (da Catania a Taormina), i fondali, i vulcani sottomarini, la scogliera, le torri, il castello di Aci, i faraglioni la timpa. Perché il tema del mare in un contesto di CAI? Perché nel mar Ionio, dove c’era il golfo pre etneo, è nato il vulcano e se ne ritrovano vestigia nei faraglioni, nella rupe del castello di Aci, nella timpa, insomma una montagna in riva al mare.

Hanno aderito con entusiasmo alla bella iniziativa ben 30 bambini e ragazzi fra cui numerosi studenti del PCTO del Liceo Scientifico Statale Archimede di Acireale. Sono 27 per la categoria disegno e 3 per la categoria scrittura. I partecipanti sono stati: Emilia Ardito, Giuseppe Bonaccorso, Giada Buglio, Natala Condorelli, Vanessa Picone, Desirè Lupo, Adriana Barbagallo, Giada Granata, Francesco Messina,  Nivea Pennisi, Emilio Bonaccorsi, Francesca Puglisi, Mario Cerame, Francesca Cerame, Matteo Iacolino, Elga Mantione, Gabriele Messina, Lucio Valle, Giuseppe Sciacca, Salvatore Spina, Davide Romeo, Andrea Privitera, Sofia Sturiale, Giulia Scalia, Enrico Cucuccio, Francesco Lanza, Sebastiano Lanza, Dario Ragunì, Giulia Spampinato e Salvatore Sciacca. La commissione letteraria, tenuto conto della partecipazione e dell’impegno dei tre candidati, per premiare la tipologia di composizione scelta e la capacità di esprimere con originalità sensazioni ed emozioni individuali, ha assegnato ex-aequo i premi stabiliti a Dario Raguni’ di 10 anni, Giulia Spampinato di 15 anni e Salvatore Sciacca di 10 anni.

La commissione disegno, esaminati tutti i lavori pervenuti e tenuto conto dell’impegno, originalità e dell’età dei partecipanti ha assegnato il primo premio ex aequo a sei disegni: Giuseppe Bonaccorso  di anni 5, Elga Mantione di anni 16 anni, Salvatore Spina di anni 11 anni, Sofia Sturiale di anni 16 anni, Enrico Cucuccio di anni 13. I nove ragazzi  hanno ricevuto come premio una ricarica telefonica di 15 euro mentre agli altri sarà dato un piccolo omaggio mentre  tutti i partecipanti riceveranno un attestato di partecipazione. La commissione letteraria è stata costituita da: Maria Fiorini, Rita Licciardello, Graziella Scudero e Sary Cavallaro mentre la commissione artistica è stata costituita da: Domenica Bucolo, Franco Emmanuele, Felicia Cutolo e Sary Cavallaro. Le due commissioni si congratulano con tutti i ragazzi per la bravura, creatività e l’originalità dei loro lavori e augura loro di poter continuare sempre a coltivare l’amore per l’arte, in tutte le sue forme.

Fonte: Cai Acireale

Segnala questo articolo su:


Torna indietro