54 Soci CAI piemontesi nel Parco del Beigua con CAI Torino e CAI UGET

L'escursione organizzata dal Gruppo Escursionismo TAM delle due Sezioni si è svolta il 5 marzo 2017 nell'entroterra di Arenzano. Tra vegetazione con begli scorci sul mare e passaggi di stormi di bianconi e gru, si è raggiunto il Passo della Gava.

Il gruppo al Passo della Gava

8 marzo 2017 - Il Gruppo Escursionismo TAM (CAI Uget e CAI Torino) nella giornata di domenica 5 marzo 2017 ha effettuato un’interessante escursione nell’entroterra di Arenzano. Con partenza dal piazzale del Santuario del Bambino Gesù di Praga si è percorso il sentiero che si snoda tra la vegetazione con begli scorci sul mare e sul golfo di Genova.

La notevole partecipazione (54 persone appartenenti a diverse sezioni piemontesi e non solo) e le soste per ascoltare le interessanti e appassionate spiegazioni di Gabriella Motta, Guida del Parco Naturale Regionale del Beigua, hanno prolungato i tempi. Dal Colle della Gavetta, anziché salire come da programma  al Monte Tardia, si è raggiunto il Passo della Gava, 754 m.

Discesa ad anello con alternanza di sole e nuvole e ghiotta sosta per ammirare il passaggio annunciato dei bianconi provenienti dall’Africa e di un bellissimo stormo di tredici gru in formazione a V. Una piacevole giornata ricca di esperienze condivise: la scelta di questo itinerario da parte di Andrea Guagliardo si è rivelata vincente, dal punto di vista naturalistico, paesaggistico e culturale, e soprattutto per la partecipazione di un buon numero di giovani.

Un grazie al Reggente della Sottosezione CAI di Arenzano, Pino Toso, che gentilmente si è unito a noi.

Daria Fava
 

Segnala questo articolo su:


Torna indietro