5^ edizione del Festival delle Alpi: il 27 e 28 giugno eventi in contemporanea in tutto l'arco alpino

Nell'ambito del Festival, il 27 giugno, si terrà il convegno "I rifugi e i bivacchi: presidi territoriali e culturali delle Alpi", organizzato dal CAI Lombardia e dall'Associazione Montagna Italia.

Il 17 giugno si terrà a Milano, presso la sala stampa del Palazzo di Regione Lombardia, la conferenza stampa di presentazione del Festival delle Alpi.

"L’Associazione Montagna Italia di Bergamo ed il Cai Regione Lombardia hanno unito anche quest'anno le loro migliori energie per dare vita al Festival delle Alpi - afferma Roberto Gualdi, Presidente Associazione Montagna Italia - che giunge alla sua quinta edizione in un anno davvero energizzante, quello di Expo 2015". 

"Il Festival, nel suo insieme, con gli innumerevoli appuntamenti in programma - continua Gualdi - ambisce a rappresentare, oltre che un momento di riflessione e condivisione, una cartolina turistica delle Alpi. Un mezzo per informare e promuovere i territori montani e stimolare una personale scoperta della natura, della vita, degli usi e costumi di questi luoghi che sono la cerniera dell’EuropaTerritori diversi fra loro, uniti da una comune civiltà, quella alpina".

Il Festival, afferma il Presidente del CAI LombardiaRenato Aggio, "in questi anni ha visto una continua crescita d’interesse e partecipazione da parte delle Sezioni del CAI, delle associazioni e degli enti fino ad arrivare a proporre lo scorso anno circa 200 eventi in contemporanea su tutto l’arco alpino". "Come nelle scorse edizioni - continua Aggio - uno degli eventi è costituito dal convegno che il CAI Lombardia con Montagna Italia organizza per proporre e discutere i temi inerenti l’ambiente alpino e la sua vivibilità per le genti che lo abitano".

Quello di quest’anno tratterà “i rifugi e i bivacchi: presidi territoriali e culturali delle Alpi” e si terrà a Milano sabato 27 giugno presso il Palazzo della Regione Lombardia, che gentilmente lo ospita.

"Il Convegno tratterà, con il contributo dei Gruppi Regionali del CAI dell’arco alpino, con tecnici e gestori di rifugi il delicato rapporto tra queste strutture, veri presidi territoriali che in passato hanno contribuito all’esplorazione e conoscenza dell’ambiente alpino, e la modernità che è arrivata anche per loro".

"Auguro al Festival delle Alpi il miglior successo e una continua crescita - conclude il Presidente Aggio - confermando l’impegno del Club Alpino Italiano – Regione Lombardia, delle sue Sezioni e Sottosezioni per renderlo possibile".

In allegato il Programma del Convegno e il Magazine del Festival con tutti gli eventi

 

Segnala questo articolo su:


Torna indietro