I tecnici del CAI Sardegna incontrano i progettisti di Forestas

Il 2 luglio scorso a Nuoro momento formativo per i progettisti e i tecnici addetti alla sentieristica dell'Agenzia che, per legge, si dovranno occupare della messa in opera e della manutenzione dei sentieri.

Un momento della giornata

24 luglio 2019 - Il protocollo d'intesa CAI Sardegna - Agenzia Forestas 2015 -2020 dà i suoi primi risultati nell’ambito della formazione: martedì 2 luglio, nei locali della Direzione Territoriale Forestas di Nuoro, c’è stato un incontro sollecitato dall’Agenzia per favorire la formazione dei propri progettisti e tecnici addetti alla sentieristica.

Una tavola rotonda, su argomenti in generale ma anche informazioni dettagliate, affinchè si proceda in maniera scientifica nella progettazione della rete sentieristica, la successiva numerazione e l’iscrizione alla RES e REI secondo le nome CAI .

Ricordiamo che la Regione Sardegna con la legge 16/2017 riconosce l’Agenzia Forestas l’unico soggetto che si dovrà occupare della rete sentieristica, cicloescursionistica e delle ippovie: sarà dunque l’agenzia, con i suoi 5000 dipendenti, a garantire non solo la messa in opera dei sentieri, ma soprattutto curare la successiva manutenzione.

Fra i vari compiti che il CAI deve assolvere, previsti dal suddetto protocollo d’intesa, vi è quello di  fare formazione e addestramento al personale dipendente di Forestas.

Siamo quasi alla scadenza del primo protocollo d’intesa ma è già pronto un nuovo accordo curato dal CAI centrale per snellire e agevolare gli accordi fra le parti, un accordo che porterà dei vantaggi sia all’Agenzia ma anche al CAI, in quanto avremo la possibilità di accedere anche al data base regionale.

Un successo incredibile il primo incontro di Nuoro, cin rappresentanti delle sezioni CAI della Sardegna (Cagliari Nuoro e Sassari) e tutte le direzioni territoriali di FORESTAS.
La parte introduttiva è stata curata da Matteo Cara, socio della sezione di Nuoro che opera attivamente all’interno del CAI come volontario del CNSAS e recentemente anche come membro della SOSEC, la Struttura operativa Sentieri e Cartografia. La sua preparazione professionale, la conoscenza del paesaggio e del territorio, la sensibilità a tutela dell’ambiente e le sue capacità comunicative, gli hanno permesso di illustrare in maniera dettagliata e professionalmente corretta la progettazione di una rete di tracciati escursionistici per contribuire efficacemente alla valorizzazione di un territorio; ma anche come coinvolgimento delle forze e delle competenze preesistenti in un'ottica sinergica.

La parte tecnica è stata invece curata dal referente regionale Escursionismo Giorgio Argiolas, che ha descritto le fasi preliminari di studio e progettazione della segnaletica, la quale costituisce l’aspetto più complesso dell’intero processo perché richiede competenza, pazienza e precisione: sia nell’esecuzione tecnica che nella qualità e varietà di informazioni di cui bisogna tenere conto e che vanno offerte all’escursionista.

E’ stata una riunione didattica/informativa molto utile per coloro che nulla sapevano sull’argomento e una buona rispolverata con le novità aggiuntive per coloro che avevano frequentato un corso sulla sentieristica qualche anno fa.

L’appuntamento ora è per ottobre quando si aprirà il Seminario Annuale sulla sentieristica, che si terrà quest’anno a Porto Conte - Alghero presso “Le Prigionette”; parteciperanno, come sempre, autorità politiche regionali ed Enti locali, esponenti del CAI nazionale e eegionale, vertici e dirigenti Forestas, Associazioni delle Guide turistiche ed escursionistiche regionali, varie associazioni che si interessano di sentieristica ed escursionismo, professionisti del settore. Oltre a fare il punto dei lavori e dei progetti, sarà data possibilità a chiunque dei presenti di intervenire. Sarà per tutti noi un modo per rafforzare la collaborazione con il dialogo con tutte le parti interessate, allargando di fatto l’area di stima e la conoscenza diretta fra i protagonisti.

CAI Sardegna

Segnala questo articolo su:


Torna indietro