I rappresentanti del mondo alpinistico internazionale si riuniscono in Umbria

Dal 2 al 5 maggio si riunirà a Orvieto l’Executive Board e il Management Committee dell’UIAA, l’Associazione Internazionale delle Associazioni Alpinistiche

I rappresentanti dell'UIAA

Orvieto ospiterà dal 2 al 5 maggio l’ Executive Board e il Management Committee dell’Uiaa , l’Associazione Internazionale delle Associazioni Alpinistiche che riunisce milioni di uomini, donne e giovani uniti dalla passione per la montagna.

A fare gli onori di casa saranno il Presidente Generale Umberto Martini , il Presidente del GR Umbria Stefano Notari , il Presidente della Sezione di Terni Claudio Costantini e i Delegati Cai nell’Uiaa Pier Giorgio Oliveti e Lucia Foppoli.

“Come Club alpino italiano diamo volentieri il benvenuto a questo meeting itinerante che questa volta verrà ospitato in Italia ”, ha dichiarato il Presidente Generale del CAI Umberto Martini . “Ci auguriamo che il Club alpino tedesco e quello austriaco decidano di rientrare nell'UIAA, dopo la loro uscita avvenuta di recente, per perseguire insieme il nostro comune obiettivo: vogliamo porre al centro dell'attenzione non solo le Alpi, ma tutte le montagne europee , come possono essere gli Appennini in Italia, i Pirenei e i Balcani ”.

Piergiorgio Oliveti ha sintetizzato l'attività dell’UIAA, definendola “il coordinamento generale delle attività alpinistiche nei sei continenti , attraverso il lavoro delle sue commissioni tecniche nei diversi settori , dalla sicurezza ai training standard in alpinismo, dallo studio della sicurezza ai materiali, dall’accesso agli ambiti montani alla protezione ambientale, dai giovani alla medicina di montagna. Un esempio concreto di poco tempo fa è stato il comunicato tecnico dell’UIAA a proposito della sicurezza di alcuni set da ferrata , a seguito di problemi riscontrati su alcuni materiali da parte della Commissione Sicurezza”.

In sintesi la missione di questa grande famiglia di alpinisti è quella di favorire la crescita e la protezione dell’alpinismo e dell'arrampicata in tutto il mondo , di promuovere pratiche di montagna sicure ed etiche , di promuovere l'accesso responsabile, la cultura e la protezione dell'ambiente , di sostenere la partecipazione dei giovani.

Nella due giorni di Orvieto, i dirigenti dell’Associazione presieduta dall’olandese Frits Vrijlandt , affronteranno un ’agenda ricca di argomenti , e riceveranno le relazioni dei presidenti delle Commissioni tecniche , alcuni dei quali in collegamento in videoconferenza. Saranno presenti tra gli altri il rappresentante Commissione Access & Expeditions Clare Bond , il Presidente Commissione Alpinismo Pierre Humblet , il Rappresentante del Gruppo Training Standard, Steve Long , Il Presidente Commissione Sicurezza, Dave Custer, il Rappresentante Commissione Ice Climbing Urs Stoecker . La prossima Assemblea Generale UIAA si terrà in Svizzera , a Pontresina, il 6 ottobre prossimo.

 

Segnala questo articolo su:


Torna indietro