I larici monumentali nel 150° del CAI

Domenica 1 settembre in programma l'escursione organizzata dal Parco dello stelvio e dalla SAT per il progetto dei 150 casi della TAM

Uno dei larici monumentali

I larici monumentali dell'alta Val di Rabbi sono uno dei 150 «luoghi speciali» dove l'ambiente montano conserva la sua bellezza selezionati dal Club alpino italiano - nell'ambito delle iniziative programmate nel 150° della sua fondazione - attraverso le segnalazioni pervenute dalle sezioni di tutta Italia.

E domenica 1° settembre, per il 150° anniversario del Cai, il Parco nazionale dello Stelvio, in collaborazione con il progetto «150x150° Montagna da tutelare» organizza un'escursione alla scoperta della «Scalinata dei larici monumentali, i meravigliosi giganti verdi.

Il programma prevede che l'escursione, con partenza da Rabbi Fonti si protragga dalle 9 del mattino alle 17. Il ritrovo dei partecipanti è al Centro visitatori di Rabbi Fonti e l'escursione si effettuerà in compagnia delle Guide Parco e dei collaboratori didattici del Parco Nazionale dello Stelvio. Dopo il trasferimento con mezzi propri fino al parcheggio al Còler si potrà salire fino a Malga Stablasolo (1539 metri) con il bus navetta, quindi a piedi al Dos de la Cros e alla Scalinata dei larici monumentali (quota massima 1900 metri). Pranzo al sacco.

L'escursione è gratuita, ad esclusione del parcheggio e del bus navetta (5 euro). Per motivi organizzativi è obbligatoria la prenotazione dell'escursione entro le ore 18 del giorno precedente al Centro visitatori di Rabbi Fonti (tel. 0463-985190), all'Ufficio turistico Rabbi Vacanze (0463-985048), al Punto informativo di Cogolo (0463-754186) o presso Sandro Magnoni, sezione Sat Rabbi-Sternai (339-6223781).

Fonte: L'Adige

Segnala questo articolo su:


Torna indietro