"I confini raccontati dai numeri": Renato Augelli ne parla al CAI Dolo

Questo il tema della seconda serata del programma 2018 del progetto CAI-TAM "Vivere l'Ambiente", in programma il 22 marzo a Dolo

La locandina della serata

19 marzo 2018 - I flussi e le storie dei confini raccolti attraverso l'analisi numerica e le infografiche saranno al centro della seconda serata del programma 2018 del progetto CAI-TAM "Vivere l'Ambiente" (incentrato proprio sui confini), in progrmma il 22 marzo a Dolo (VE).

Giovedì 22 marzo alle 20.45 alla biblioteca di Villa Concina (via Comunetto, 5) con il relatore, Renato Augelli, si analizzeranno i confini aiutandoci con i numeri, numeri che definiscono appartenenze, insiemi, presenze.
A rilevare ciò che non appare, a mettere a confronto, capire, conoscere un territorio e la sua complessità.

Il relatore ci aiuterà con schemi e didascalie a mettere a fuoco gli eventi antropici e non, le trasformazioni che si sviluppano nel tempo in un territorio fornendo chiavi di lettura spesso ignorate me che in verità inconsciamente percepiamo quando siamo in un luogo.

Renato Augelli, vicepresidente dell'associazione Geograficamente, laureato in Scienze Geo-Topocartografiche, architetto pianificatore, giornalista pubblicista in ambito scientifico, parlerà dunque di confini e flussi partendo da studi, raccolte di dati e numeri tradotti in infografiche, ovvero un sistema che comunica con le immagini concetti e dati complessi in modo intuitivo e veloce. Un sistema che l'uomo usa fin dalla preistoria.

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro