Guarishankar 2013 Le acque degli Dei

La spedizione supportata dal CAI dell'Aquila e dal CAI Arsita, svoltasi lo scorso autunno, ha portato a termine tutti gli obiettivi scientifici, di solidarietà e di sostenibilità ambientale prefissati. In questi giorni è stato pubblicato on line il repor

Alcuni partecipanti della spedizione

La Spedizione Guarishankar 2013 - "Le acque degli Dei" supportata dal CAI dell'Aquila e dal CAI Arsita ha coinvolto un gruppo di alpinisti e ricercatori, partiti il 26 ottobre 2014 , nella costruzione di un piccolo aquedotto nel villaggio di Singati nella regione nepalese della Rolwaling.

Si tratta di un progetto finanziato da CAP Holding e Amiacque in collaborazione con la SRDC di Kathmandu; la spedizione poi ha dato continuità alla ricerca scientifica di Genetica e Biologica Artico - Himalaya intrapresa simultaneamente dalle Università di Bologna, L'Aquila e Chieti che ha previsto prelievi delle impronte dentali e di campioni salivari degli abitanti per lo sviluppo di ricerche di genetica tra le popolazioni Sherpa e prelievi di micro organismi acquatici in ambienti estremi come il lago di Oma Tsho a 4800 metri.

Sono state gettate inoltre le basi per futuri programmi di cooperazione internazionale, che coinvolgeranno le aree protette italiane, in primo luogo il Parco Nazionale del Gran sasso e Monti della Laga, per la valorizzazione ambientale e turistica della Rolwaling e in particolare del Parco Nazionale del Gaurishankar, del quale il villaggio di Singati costituisce la porta d'accesso.
E' stata esplorata la remota area denominata dagli sherpa Bomdok ed è stata tentata l'ascensione di una montagna senza nome in accordo con le comunità locali della Rolwaling.
E' stato intrapreso infine lo sviluppo di un progetto eco-sostenibile dell'area, nella quale si trova un sito di grande interesse per l'archeologia immerso in uno degli scenari più belli al mondo.

Soddisfatta dei risultati ottenuti, nonostante la durezza degli ambienti ed i rischi all'incolumità fisica dei componenti la spedizione per via degli atti terroristici che minavano il clima della future elezioni politiche, l'associazione Nunaat International rigrazia nel report quanti hanno sostenuto il suo impegno, esprimendo l'auspicio di opportunità e sviluppi futuri.

A questo link il report integrale del viaggio http://gaurishankar2013.blogspot.it/

Qui di seguito i componenti della spedizione:

1) Davide Peluzzi - Capo spedizione
2) Giorgio A. Marinelli - Vice capo spedizione
3) Paolo Trentini - Medico soccorso alpino
4) Roberto Da Porto - Responsabile medico
5) Marco di Marcello - Logistica
6) Luca Natali - Archeologo
7) Alfredo Altitonante - Ingegnere progettista tecnico acquedotto

Segnala questo articolo su:


Torna indietro