Gran Sasso, c'è un dossier sulla qualità dell'aria

I risultati del lavoro di ricerca presentati nella sede del CAI Teramo

Sono stati presentati dall'associazione "Ultra montes ad altum Onlus" di Pietracamela i risultati della ricerca scientifica condotta dall'università di Perugia grazie a un finanziamento della Fondazione Tercas e la collaborazione di altri partner.

La ricerca è stata incentrata sulla qualità ambientale della criosfera e dell'alta quota del versante teramano del Gran Sasso d'Italia. «Una ricerca molto interessante», spiega Paolo Trentini, presidente dell'associazione, «che punta ad analizzare il problema degli inquinanti ambientali, un filone che d'ora in avanti verrà ancor più sviluppato visti gli importanti risvolti che potrà dare. La ricerca è stata condotta in collaborazione con il professor David Cappelletti del dipartimento di ingegneria civile e ambientale dell'università di Perugia, dal geologo specializzato in nivologia e ghiacciai Massimo Pecci e dal geologo Pino Dall’Aquila».

La ricerca è stata presentata nella sede del Cai di Teramo dove sono intervenuti tantissimi cittadini per conoscere meglio i risultati del lavoro svolto dai ricercatori. «Lo studio», conclude Trentini, «rientra nell’ambito dei tanti impegni statutari dell'associazione che presiedo; al di là dell’attività umanitaria e alpinistica, infatti, la ricerca ci sta molto a cuore e cerchiamo di favorirla e promuoverla».

Fonte: Il Centro

Segnala questo articolo su:


Torna indietro